Il CEO di Disney Bob Iger conferma che X-Men, Fantastici Quattro e Deadpool verranno inglobati nell’Universo Cinematografico Marvel.

Dopo una lunga fase di trattative, una brusca frenata tanti rumor, report e speculazioni, finalmente è giunta l’ufficialità: Disney e 21st Century Fox hanno finalizzato la trattativa per la cifra 52.4 miliardi in azioni, con la divisione cinematografica e televisiva della Fox che passerà interamente sotto la casa di Topolino!

Durante il recente incontro gli investitori, in cui il CEO Bob Iger ha rivelato tutti i dettagli su questo accordo e sul futuro della Disney, confermando che X-Men, Fantastici Quattro e Deadpool entreranno nell’Universo Cinematografico Marvel.

Deadline riporta infatti le dichiarazioni di Iger, che ha spiegato:

Stiamo inoltre in attesa di poter espandere l’Universo Cinematografico Marvel per includere X-Men, Fantastici Quattro e Deadpool.

Naturalmente non è dato sapere come includeranno effettivamente tutti questi personaggi: per i Fantastici Quattro è relativamente semplice, ma i mutanti sono una razza intera, difficile da inserire in un contesto ben radicato come l’MCU. Verrà sfruttato il Multiverso, oppure ci sono altri piani ancora sconosciuti?

Inoltre, se con Deadpool hanno manifestato l’interesse nel continuare la saga, confermando indirettamente Ryan Reynolds, cosa succederà agli X-Men? Assisteremo ad un recasting, oppure continueranno con gli stessi personaggi, ma “catapultati” in un’altra realtà?

Tante domande, ma per ora pochissime risposte.

Comunque vada, lo stesso Iger Bob ha citato il successo di Deadpool, spiegando che lo vede come un’opportunità, anche per dar vita ad una serie di film Marvel vietati ai minori con il Rating R.

Iger ha citato Deadpool, spiegando che vogliono continuare a fare sequel. Potrebbe esserci un’opportunità per un brand Marvel con il Rated-R.

Fonte