“Riesci ad immaginare Deadpool nel MCU alla Disney?” Ryan Reynolds pubblica una lettera che sostiene di aver scritto nel 2016 per un fan dopo l’uscita di Deadpool

Come ben sappiamo, il contributo di Ryan Reynolds per il franchise di Deadpool è stato fondamentale: oltre ad aver pagato di tasca sua gli sceneggiatori per le primissime fasi di sviluppo, l’attore potrebbe aver “accidentalmente” diffuso online il primissimo test footage del film, che ha fatto ampiamente discutere i fan sui social.

Tutto ciò ha spinto la Fox a continuare con la produzione, dando il “semaforo verde” al primo storico film su Deadpool uscito il 14 febbraio del 2016, che ha improntato una buona parte della sua campagna promozionale spacciandosi come un film d’amore…quando invece è stato decisamente altro!

Ieri si è celebrato il quinto anniversario dell’uscita del film e per celebrarlo, Reynolds ha pubblicato online uno scambio di lettere con un fan (decisamente falso):

Cinque anni dopo, sono ancora stupito dai fan di Deadpool. Hunter mi ha scritto questa lettera dopo l’uscita di Deadpool e la mia risposta non è mai stata inviata.

Entrando nel dettaglio, nella lettera il fan si congratulava per il film e per le sue tonalità vietate ai minori, lodando anche i produttori per avergli concesso la massima libertà creativa.  

La risposta di Ryan Reynolds? Invecchiata decisamente male, una continua presa in giro a sé stesso ed alla società attuale, anche con alcuni riferimenti all’emergenza sanitaria attuale (e non solo).

“Riesci ad immaginare Deadpool nel MCU alla Disney?” Chiede ad un certo punto, prima di promettere sequel di Deadpool ogni 2 anni.

Ecco la traduzione della sua lettera:

Grazie per queste belle parole nella tua lettera. Sono davvero felice dell’accoglienza di Deadpool e sono felice che siamo riusciti a farcela. Riesci ad immaginare se Deadpool avesse fatto parte del MCU alla Disney? Ahahahahahah. Per i sequel, ce ne saranno diversi. Aspettatene uno ogni due anni, puntuale come un orologio. E’ stato un privilegio indossare la maschera.

Posso darti un consiglio: dedicati ad una sola cosa. Per me è la recitazione. Non dedicarti ad altri business come altre celebrità. Ho un piccolo investimento in un festival musicale imminente chiamato “Fyre” [riferimento al defunto Fyre Festival, per il quale ha realizzato un simpatico spot pubblicitario del suo Gin] ed una compagnia chiamata Thanos, ma oltre a questo la recitazione ed io siamo come Tom Brady ed i New England: insieme per sempre. [Nel 2020 Brady è passato ai Tampa Bay Buccaneers],

Adorerei prendermi una birra con te. La birra è la mia preferita, l’unica bevanda alcolica che bevo. Purtroppo però sarò decisamente impegnato nel prossimo periodo. Blake è incinta del nostro secondo (ed ultimo!) figlio [nel 2019 è nata invece Betty, la sua terza figlia]. Ma quando Deadpool 3 uscirà nel 2020, potrò trascorrere del tempo insieme a te. Strette di mano e abbracci sono decisamente meglio di lettere e dab.. Fino a quel momento, sentiamoci su Vine! [app che ha chiuso]