Ecco le reazioni di Ryan Reynolds e del fumettista Rob Liefeld all’annuncio del regista del terzo film su Deadpool.

Dopo l’acquisizione della 20th Century Fox, i Marvel Studios integreranno gli X-Men e Fantastici 4 nell’Universo Cinematografico Marvel ma soltanto un personaggio non ripartirà da zero: il Deadpool di Ryan Reynolds. La Walt Disney Company ha ribadito più volte di voler continuare a realizzare film vietati ai minori sul Mercenario Chiacchierone e lo stesso presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha confermato che il terzo capitolo manterrà il Rated-R pur essendo ambientato nel Marvel Cinematic Universe.

Nella giornata di ieri l’Hollywood Reporter ha svelato che Shawn Levy, noto per aver diretto la trilogia di Una notte al museo, Free Guy e il film Netflix The Adam Project e per aver prodotto la popolare serie Stranger Things, è in trattative con i Marvel Studios per dirigere Deadpool 3 e che Rhett Reese e Paul Wernick, sceneggiatori di Deadpool (2016) e Deadpool 2 (2018), stanno lavorando alla nuova versione dello script sulla base di una prima stesura firmata dalle sorelle Molyneux.

A poche ore di distanza da questi aggiornamenti, Ryan Reynolds ha rotto il silenzio sul coinvolgimento di Shawn Levy, pubblicando sul suo profilo Twitter un finto poster che immortala i protagonisti di Free Guy e di The Adam Project insieme al Mercenario Chiacchierone e scrivendo:

“Il terzo film della mia trilogia di Shawn Levy sarà leggermente più sanguinario.”

Ricordiamo che Deadpool 2 (2018), scritto da Rhett Reese e Paul Wernick e diretto da David Leitch, vede nel cast Ryan Reynolds (Wade Wilson/Deadpool), Josh Brolin (Nathan Summers/Cable), Morena Baccarin (Vanessa Carlysle), Julian Dennison (Russell Collins/Firefist), Zazie Beetz (Domino), T. J. Miller (Weasel) e Brianna Hildebrand (Testata Mutante Negasonica).

Deadpool 3

SINOSSI
Dopo essere sopravvissuto a un attacco bovino quasi letale, lo sfigurato chef di una caffetteria (Wade Wilson) cerca a tutti i costi di diventare il barista più hot di Mayberry tentando, allo stesso tempo, di fare i conti con la perdita del senso del gusto. Mentre cercherà di riacquistare il gusto per la vita, oltre a un flusso canalizzatore, Wade dovrà combattere contro dei ninja, la Yakuza, dei cani sessualmente aggressivi, nel suo viaggio intorno al mondo che lo porterà alla scoperta del valore della famiglia, dell’amicizia e del sapore, trovando un nuovo gusto per l’avventura e guadagnandosi anche la tanto desiderata tazza con la scritta Miglior Amante del Mondo.

Fonte