Rob Liefeld, co-creatore del Mercenario Chiacchierone, si è scagliato contro i Marvel Studios e la loro gestione di Deadpool nel Marvel Cinematic Universe.

Nella giornata di ieri, Ryan Reynolds, interprete di Wade Wilson/Deadpool, ha parlato del futuro del franchise sul Mercenario Chiacchierone in seguito all’acquisizione della 20th Century Fox da parte della Disney e del potenziale ingresso del personaggio nel Marvel Cinematic Universe.

A poche ore di distanza dalle dichiarazioni dell’attore, tuttavia, Rob Liefeld, co-creatore della controparte fumettistica dell’antieroe, ha pesantemente attaccato i Marvel Studios su Twitter, intimando allo studio guidato da Kevin Feige di “levarsi di mezzo” e di dare totale libertà creativa a Ryan Reynolds:

Ogni giorno mi chiedo come farà la Marvel a rovinare tutto. Ryan [Reynolds] non ha bisogno di fare un altro film su Deadpool. Ha già 5 o 6 film già confermati in futuro. È ricco e la sua compagnia Aviation Gin vale quasi 1 miliardo di dollari e passa. È imperativo che la Marvel assecondi i SUOI interessi.”

“Il franchise di Deadpool non era ‘rotto’ come quello dei Fantastici Quattro o degli X-Men, non aveva bisogno di un salvatore. Date a Ryan un assegno, rendete disponibili i personaggi e levatevi dai piedi.”

“È così semplice: toglietevi di mezzo e fategli fare la sua magia. Una cosa in meno per la Marvel di cui preoccuparsi, pensassero agli altri pezzi interconnessi del loro universo…”

Deadpool

SINOSSI
Dopo essere sopravvissuto a un attacco bovino quasi letale, lo sfigurato chef di una caffetteria (Wade Wilson) cerca a tutti i costi di diventare il barista più hot di Mayberry tentando, allo stesso tempo, di fare i conti con la perdita del senso del gusto. Mentre cercherà di riacquistare il gusto per la vita, oltre a un flusso canalizzatore, Wade dovrà combattere contro dei ninja, la Yakuza, dei cani sessualmente aggressivi, nel suo viaggio intorno al mondo che lo porterà alla scoperta del valore della famiglia, dell’amicizia e del sapore, trovando un nuovo gusto per l’avventura e guadagnandosi anche la tanto desiderata tazza con la scritta Miglior Amante del Mondo.

Fonte