L’attore fa capire che i Marvel Studios non hanno dovuto convincerlo a tornare come Wolverine in Deadpool 3.

Il 6 settembre 2024 uscirà Deadpool 3, il terzo capitolo dedicato alle avventure del Mercenario Chiacchierone interpretato da Ryan Reynolds, che sarà ambientato nell’MCU e vedrà il ritorno di Hugh Jackman nel ruolo di Wolverine.

LEGGI ANCHE:

Nelle scorse ore, Uncrazed ha cercato di farsi spiegare da Hugh Jackman come i Marvel Studios siano riusciti a convincerlo a tornare nei panni di Wolverine nel film con Ryan Reynolds. Come molti ricorderanno, infatti, l’attore aveva affermato di aver detto addio al personaggio che aveva interpretato per quasi 20 anni con il film Logan – The Wolverine (2017) e, ancora ad agosto 2021, aveva ribadito il messaggio affermando di “non aver ricevuto nessuna mail da Kevin Feige” [presidente dei Marvel Studios, ndr.] a proposito di un suo ritorno.

L’attore australiano ha cripticamente risposto alla domanda dell’intervistatore con un laconico:

Eddai! Io prendo da solo le mie decisioni!

Jackman ha proseguito aggiungendo inoltre che tutto è “a posto” e che è davvero “eccitato” per il suo imminente ritorno nei panni dell’amato mutante.