DC Comics salta il Comic Con di San Diego perché ha in programma una grande conferenza digitale in cui presentare film, fumetti, serie TV e giochi?

L’emergenza Coronavirus ha completamente paralizzato il settore cinematografico (e non solo), la stagione estiva è stata quasi completamente rinviata e tutte le produzioni sono state bloccate fino a data da destinarsi.

In America tutti gli eventi estivi legati al cinema e più in generale all’intrattenimento sono stati cancellati e  anche il Comic Con di San Diego, una delle Convention più importanti al mondo per il settore dell’intrattenimento, è stato posticipato (per la prima volta in 50 anni) direttamente a luglio del prossimo anno.

Nonostante ciò, per questa edizione si terrà una conferenza speciale trasmessa interamente online in forma gratuita intitolata Comic-Con@Home che partirà il 22 luglio e si concluderà il 26. Ancora non sono stati rivelati gli ospiti di questa manifestazione, ma secondo un recente report la DC Comics sarà un grande assente, dato che ha altri piani.

Stando a quanto spiega ora The GWW, DC non ha intenzione di partecipare alla convention di San Diego in quanto ha in programma un’altra grande conferenza digitale della durata di ben 24 ore, intitolata DC FanDome e prevista per il 22 agosto.

Stando a quanto spiega il sito, si tratterà di “un evento globale con nuovi annunci di Warner Bros. Games (forse finalmente il gioco di Batman?), di film, serie TV e fumetti”, con la presenza dei team creativi di The Batman, Black Adam, The Suicide Squad, Wonder Woman 1984, Titans, Doom Patrol, Stargirl e altre produzioni.

Al momento non ci sono conferme effettive in merito, ma in caso si tratterebbe sicuramente di una conferenza da non perdere per tutti i fan!

Vi terremo aggiornati.

Fonte