In un lungo approfondimento, il New York Times ha descritto i piani della DC per il Multiverso cinematografico, che porterà a tanti nuovi film e maggiori libertà creative.

In nottata il New York Times ha pubblicato un lungo approfondimento sul presidente di DC Films Walter Hamada, accennando ai piani per il futuro della compagnia nei prossimi anni, che esploreranno il Multiverso cinematografico con l’obiettivo di rendere canonico ogni singolo film basato sui personaggi DC.

Secondo il Times, negli ultimi anni i dirigenti e produttori DC hanno discusso più volte di come far coesistere ogni personaggio nello stesso mondo (hanno discusso anche di una sorta di reboot) ed alla fine hanno trovato nel Multiverso una valida risposta. Grazie a questa soluzione, lo studio può continuare a raccontare le storie di personaggi come Wonder Woman (Gal Gadot) ed Aquaman (Jason Momoa) “su Terra 1“, ed al tempo stesso sviluppare altre pellicole completamente scollegate come The Batman per “popolare Terra 2“.

DC è ormai convinta che il pubblico sia pronto per questo tipo di storie con diverse incarnazioni dello stesso personaggio anche nello stesso film, come nel caso di Flash, che introdurrà al pubblico questo concetto: il film di Andy Muschietti includerà sia il Batman di Ben Affleck che quello di Michael Keaton ed uscirà nello stesso anno di The Batman, film che a sua volta avrà per protagonista Robert Pattinson nei panni di un’altra versione del Cavaliere Oscuro.

Hamada ha spiegato che i piani per il futuro sono quelli di avere un vasto Multiverso cinematografico dove ogni regista potenzialmente può utilizzare un personaggio di qualsiasi linea temporale, basta che sia consono alla storia.

Non penso che qualcuno abbia mai provato a realizzare qualcosa del genere, ma il pubblico ormai è pronto per capire questi concetti. Se riusciremo a fare dei bei film, ci seguiranno sicuramente.

Il sito spiega inoltre che tutto ciò porterà ad un forte aumento di film e serie TV per i prossimi anni, con DC Films che punta a produrre 4 film e due serie spinoff ogni anno.

Multiverso

Fonte