David Hayter, sceneggiatore del primo X-Men, ha smentito il report sul reboot di Daredevil prodotto dai Marvel Studios.

Dopo la cancellazione della serie Netflix, lo scorso anno i diritti di Daredevil (e degli altri personaggi urbani gestiti da Marvel Television) sono tornati nelle mani dei Marvel Studios, con i fan che hanno deciso di lanciare una serie di iniziative social e di petizioni per chiedere a gran voce il ritorno del personaggio. Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige non si è mai sbilanciato sulla questione, ma è ormai da tempo che diversi insider affidabili ribadiscono la presenza di Charlie Cox in Spider-Man: No Way Home nel ruolo di Matt Murdock, che potenzialmente potrebbe riprendere anche in altri progetti.

In occasione dell’MCM Comic Con di Londra David Hayter, sceneggiatore di X-Men (2000), X-Men 2 (2003) e Watchmen (2009) nonché voce originale di Solid Snake nella popolare serie videoludica di Metal Gear Solid, ha rivelato che i Marvel Studios sarebbero al lavoro su un reboot di Daredevil a cui gli piacerebbe prendere parte:

Sapete, stanno facendo un reboot di Daredevil. Daredevil è sempre stato un personaggio molto importante per me e ho amato il cui realizzarono la sua prima versione. Ma ci sono cose che vorrei adattare dalla run di Frank Miller su Daredevil che significano molto per me. Quindi, sì, se potessi scegliere, vorrei essere coinvolto in quel progetto.”

A distanza di qualche ora, tuttavia, Hayter ha chiarito su Twitter le sue dichiarazioni, sottolineando di aver “pensato erroneamente” che fosse in fase di sviluppo un reboot sull’Uomo senza Paura:

“Dato che questa cosa sembra essere in tendenza… No, non ho ‘confermato’ un reboot di Daredevil. Ho pensato erroneamente di aver letto sui giornali che lo avrebbero fatto, e mi piacerebbe molto vederlo (e sì, mi piacerebbe molto scriverlo.) Ma non ho alcuna informazione privilegiata al riguardo.”

Ricordiamo che Spider-Man: No Way Home, diretto ancora una volta da Jon Watts e scritto da Erik Sommers e Chris McKenna (Spider-Man: Homecoming, Spider-Man: Far From Home), è previsto per il 16 dicembre 2021 e vedrà nel cast Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Alfred Molina (Otto Octavius/Doctor Octopus), Jamie Foxx (Max Dillon/Electro), Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Jacob Batalon (Ned Leeds), Tony Revolori (Flash Thompson), Marisa Tomei (Zia May) e Angourie Rice (Betty Brant).

Daredevil

SINOSSI
Marvel Studios’ Spider-Man: No Way Home mostra, per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man, il nostro amichevole eroe di quartiere smascherato e non più in grado di separare la sua vita privata dalle grandi responsabilità di essere un supereroe. Quando chiede aiuto a Doctor Strange, la posta in gioco si fa sempre più rischiosa, e ciò lo porta a scoprire cosa significa realmente essere Spider-Man.

Fonte