David Dastmalchian lancia una frecciatina al post “irresponsabile” di Evangeline Lilly (Ant-Man and The Wasp) sui vaccini anti-COVID.

In occasione del Disney Investor Day, i Marvel Studios hanno annunciato ufficialmente Ant-Man and The Wasp: Quantumania, il terzo film dedicato al supereroe interpretato da Paul Rudd in cui assisteremo all’introduzione di uno dei villain più importanti della Casa delle Idee nonché avversario dei Fantastici Quattro e dei Vendicatori: Kang il Conquistatore, interpretato da Jonathan Majors (Loki).

La scorsa Evangeline Lilly, interprete di Hope van Dyne alias Wasp nel Marvel Cinematic Universe, ha pubblicato sul suo profilo Instagram delle foto di un raduno sulla “sovranità del corpo” tenutosi lo scorso week-end a Washington D.C. riguardante la libertà di scelta legata alla somministrazione dei vaccini anti-COVID, innescando non poche polemiche sui social per la sua posizione controversa sull’obbligatorietà vaccinale.

Il post dell’attrice ha inevitabilmente scatenato la reazione dei suoi colleghi, tra cui Simu Liu, che hanno cercato di sensibilizzare sull’importanza dei vaccini per il coronavirus. Nella giornata di giovedì, inoltre, David Dastmalchian, interprete di Kurt Goreshter in Ant-Man (2015), in Ant-Man and The Wasp (2018) e in What If…?, ha condiviso su Twitter un messaggio rivolto chiaramente alla star senza chiamarla in causa:

“È un vero peccato quando persone con una grande piattaforma usano quella piattaforma per condividere cose irresponsabili.”

Ricordiamo che Ant-Man and The Wasp: Quantumania, scritto da Jeff Loveness (Rick & Morty) e diretto da Peyton Reed (Ant-Man, Ant-Man and The Wasp), è previsto per il 28 luglio 2023 e vedrà nel cast Paul Rudd (Scott Lang/Ant-Man), Evangeline Lilly (Hope van Dyne/Wasp), Jonathan Majors (Kang il Conquistatore), Michael Douglas (Hank Pym), Kathryn Newton (Cassie Lang), Michelle Pfeiffer (Janet van Dyne), Bill Murray e Joshua Collins.

Evangeline Lilly

SINOSSI
Dal Marvel Cinematic Universe arriva Ant-Man and The Wasp, un nuovo capitolo con protagonisti gli eroi con l’incredibile capacità di rimpicciolirsi. Dopo gli eventi di Captain America: Civil War, Scott Lang affronta le conseguenze delle sue scelte come supereroe e padre. Mentre lotta per ritrovare un equilibrio nella sua vita e nelle responsabilità che deve assumersi in veste di Ant-Man, viene affrontato da Hope van Dyne e dal Dottor Hank Pym che hanno una nuova, urgente, missione. Scott deve ancora una volta indossare la tuta e imparare a lottare accanto a Wasp mentre il team collabora per scoprire dei segreti dal passato.

Fonte