Disney ha riacquisito i diritti esclusivi sulla distribuzione dei prodotti di Marvel Television, ma l’arrivo dei Defenders su Disney+ è costato caro.

Dopo essere arrivate negli Stati Uniti a metà marzo, il 29 giugno tutte le serie Netflix — tra cui DaredevilJessica JonesLuke CageIron FistThe Defenders e The Punisher — arriveranno su Disney+ in Italia, a circa due anni dalla loro cancellazione. Alcuni personaggi delle serie sono stati recentemente ripresi e inseriti ufficialmente nell’MCU, come Matt Murdock (Charlie Cox) in Spider-Man: No Way Home e Kingpin (Vincent D’Onofrio) in Hawkeye.

The Walt Disney Company, In seguito all’acquisizione di Marvel Entertainment, aveva siglato un accordo con Netflix che permettesse la trasmissione esclusiva delle suddette serie sul servizio di streaming di Reed Hastings, in cambio di una cifra non precisata.

I dettagli di questo contratto tra le due compagnie non sono noti, tanto che non si sa nemmeno la durata dello stesso. Ad ogni modo, all’inizio del 2022 la Disney è riuscita a siglare un altro accordo, sempre con Netflix, per riappropriarsi in anticipo dei diritti di queste serie, che negli Stati Uniti sono già disponibili su Disney+ (mentre in Italia arriveranno il 29 giugno).

Nonostante anche le cifre di questo contro-accordo siano formalmente ignote, durante l’ultimo rapporto trimestrale sugli utili dell’azienda Christine McCarthy (la Vice Presidentessa Esecutiva Senior e Direttrice Finanziaria di The Walt Disney Company) ha condiviso alcuni dettagli finanziari sulle correzioni del valore commerciale volte a riflettere la perdita di entrate dovuta all’aver terminato in anticipo la validità dei contratti in questione:

Abbiamo riscontrato un ribasso dei ricavi pari a un miliardo di dollari, dovuto alla risoluzione anticipata degli accordi di licenza di contenuto con un committente [Netflix, ndr.] al fine di rendere tale contenuto disponibile sui nostri servizi di streaming. Poiché sostanzialmente tutta la controprestazione ricevuta, quando il suddetto contenuto è stato reso disponibile per la prima volta, è stata riconosciuta come ricavi, abbiamo registrato come ribasso dei ricavi l’importo emesso per terminare la rete di accordi sui restanti ricavi differiti.

I contenuti di cui parla la McCarthy non sono stati esplicitati, ma con tutta probabilità non si limitano alla ”Defenders Saga” ma anche a molti altri prodotti inseriti nel macro-accordo con Netflix. Non vi è però dubbio sul fatto che lo sforzo fatto da Disney per riappropriarsi in anticipo dei diritti su queste serie sia stato più che ingente e, forse, questo dovrebbe essere indicativo sulla fiducia che i vertici della compagnia ripongono in determinati articoli precedentemente licenziati.

Questo il calendario aggiornato delle prossime uscite dell’Universo Cinematografico Marvel:
Ms. Marvel (dall’8 giugno 2022 su Disney+)
Thor: Love and Thunder (6 luglio 2022)
What If…? – Stagione 2 (dal 2022 su Disney+)
I Am Groot (dal 2022 su Disney+)
Werewolf by Night (da Halloween 2022 su Disney+)
She-Hulk (dal 2022 su Disney+)
Black Panther: Wakanda Forever (11 novembre 2022, USA)
Guardiani della Galassia: Lo speciale di Natale (da Natale 2022 su Disney+)
Secret Invasion (dal 2023 su Disney+)
Ant-Man and the Wasp: Quantumania (17 febbraio 2023, USA)
Echo (dal 2023 su Disney+)
Guardiani della Galassia Vol. 3 (5 maggio 2023, USA)
Ironheart (dal 2023 su Disney+)
The Marvels (28 luglio 2023, USA)
Loki – Stagione 2 (dal 2023 su Disney+)
X-Men ’97 (dall’estate 2023 su Disney+)
Agatha: House of Harkness (dal 2023 su Disney+)
Spider-Man: Freshman Year (dal 2023 su Disney+)
Armor Wars (dal 2023 su Disney+)
Film senza titolo (3 novembre 2023, USA)
Film senza titolo (16 febbraio 2024, USA)
Film senza titolo (3 maggio 2024, USA)
Marvel Zombies (dal 2024 su Disney+)
Film senza titolo (26 luglio 2024, USA)
Film senza titolo (8 novembre 2024, USA)
Blade (prossimamente al cinema)
Deadpool 3 (prossimamente al cinema)
Captain America 4 (prossimamente al cinema)
Fantastici Quattro (prossimamente al cinema)