Peter Shinkoda, interprete di Nobu in Daredevil, spiega che l’ex presidente di Marvel Television Jeph Loeb ha obbligato gli sceneggiatori a tagliare la storia del suo personaggio.

In concomitanza con il Comic Con di San Diego online attualmente in corso, anche i fan hanno organizzato delle loro convention, come ad esempio il Justice Con dedicato alla Snyder Cut (dove è stata mostrata la clip di Superman con il costume nero) ed il SaveDaredevilCon.

Nel corso di quest’ultima conferenza dedicata alla celebre serie sul Diavolo di Hell’s Kitchen (il cui destino è ancora un mistero), è intervenuto anche Peter Shinkoda, interprete di Nobu, che ha raccontato uno scioccante retroscena che farà ampiamente discutere: l’ex presidente di Marvel Television Jeph Loeb ha tagliato la storia di origini del suo personaggio nella prima stagione perché a suo avviso il pubblico non avrebbe apprezzato l’arco narrativo di un asiatico.

Shinkoda, visibilmente agitato, ha infatti raccontato:

C’era una storyline che adoravo, hanno impiegato mesi per scriverla, avevamo anche in programma di girarla…

Non dovrei dirlo, ma devo farlo. Jeph Loeb ha detto agli sceneggiatori, per quanto riguarda Nobu e Gao, che a nessuno importa dei cinesi e degli asiatici.

Ha detto “Nei precedenti film Marvel come Blade, Wesley Snipes uccide 200 persone asiatiche e a nessuno fregava un ca**o di loro, quindi non scrivete altro su Nobu e Gao” Sono stati obbligati a tagliare la loro storyline.

Gli scrittori mi hanno spiegato la storia e si sono scusati per non averla inclusa, ma avevano le mani legate. Avrebbero mostrato Nobu raggiungere New York di nascosto per un misterioso trapianto medico. […]

La compagnia adesso è passata sotto la gestione di Kevin Feige, il presidente dei Marvel Studios e direttore creativo dell’intera Marvel, che ha una visione del tutto opposta a quella di Loeb.

Ecco il video con le dichiarazioni dell’attore:

Come se non bastasse, l’attore ha anche spiegato che lui e Wai Ching Ho (Madame Gao) non sono stati neanche invitati alla premiere della stagione 2:

Fonte