La serie, in seguito all’uscita di Hawkeye e Spider-Man No Way Home, ha riscontrato un significativo aumento nelle visualizzazioni, i membri del cast reagiscono alla notizia.

Marvel’s Daredevil è una serie Netflix, parallela alle vicende narrate nei film dell’Universo Cinematografico Marvel Marvel Cinematic Universe, composta da tre stagioni e andata in onda su Netflix dal 2015 al 2018. La serie vede Matt Murdock, un uomo cieco ma dotato di capacità sovrumane negli altri quattro sensi, come avvocato di giorno e giustiziere di notte, in una New York su cui incombe sempre di più la minaccia dettata dall’avidità del boss della malavita Wilson Fisk.

Gli ultimi due prodotti dei Marvel Studios, Hawkeye e Spider-Man: No Way Home, hanno una cosa in comune: l’apparizione di due personaggi della serie Daredevil nei loro rispettivi ruoli. Stiamo parlando di Kingpin (Vincent D’Onofrio) e dello stesso Daredevil (Charlie Cox).

A dire il vero, in No Way Home non abbiamo visto il Diavolo di Hell’s Kitchen ma solo il suo alter ego Matt Murdock in vesti civili, che ci ha regalato solo un cameo nei panni dell’avvocato di Tom Holland, ma il suo atteggiamento ha mostrato che le abilità sono le stesse di quelle del Diavolo in costume rosso.

Per quanto riguarda D’Onofrio, lo screen time ricoperto dall’interprete di Wilson Fisk è stato decisamente maggiore, apparendo per un episodio intero e rivelandosi come antagonista principale della serie. La sequenza di combattimento con la Kate Bishop di Hailee Steinfeld ha messo in luce la sua incredibile forza, forse incrementata rispetto a quella che Kingpin aveva nella serie Netflix; per il resto, anche il suo comportamento è stato conforme a quello del personaggio di Daredevil.

Il ritorno di questi personaggi non è passato inosservato agli occhi degli spettatori, cosa confermata dal fatto che Daredevil è stato uno dei prodotti più visti di Netflix nell’ultimo mese, nonostante la serie sia finita tre anni fa e nonostante non si sappia ancora se sia canonica o meno nell’MCU (tecnicamente no, ma il presidente Kevin Feige si è sempre tenuto sul vago a riguardo).l

Deadline ha riportato che Daredevil è entrata nella Top 10 di Nielsen ben tre anni dopo la sua cancellazione, diventando l’ottava serie più vista nella terza settimana di dicembre (da qui si evince l’importanza di No Way Home a riguardo, uscito a metà dello stesso mese). Deborah Ann Woll, interpete di Karen Page nella serie Netflix, ha ritwittato l’articolo, e in seguito ne ha commentato un altro che lodava il personaggio, dicendo di apprezzare tutte quelle belle parole. Ha poi elencato diversi personaggi e attori che hanno condiviso lo schermo con lei:

Grazie janina!! e per l’autore dell’articolo: apprezzo tutte queste belle parole. mi manca Karen, mi manca Matt, mi manca Frank, mi manca Brett, mi mancano Foggy, Ellison, Blake, Marcie, ben e, sì, anche Wilson. e tutti gli altri bei tempi.

L’attrice ha anche scherzosamente affermato che le mancava anche Wesley, aggiungendo: “Però certo… è complicato”. Per coloro che non si ricordano questo nome, Wesley era il sottoposto principale di Fisk che ha avuto uno sfortunato incontro proprio con Karen Page.

Anche Steven S. DeKnight, produttore esecutivo della prima stagione di Daredevil, ha parlato dell’argomento, ringraziando i membri del cast e tutta la crew per “tre meravigliose stagioni”:

Congratulazioni  al  cast  e a tutta  la  crew  per  aver  dato  l’anima  nella  realizzazione  di #Daredevil per tre meravigliose stagioni!

Skylar Gaertner, l’attore che ha impersonato il giovane Matt Murdock, ha risposto al tweet dicendo “Ehi Steve, grazie, è stato fantastico”.

Quando vedremo di nuovo i personaggi di Daredevil? Bè, stando agli ultimi rumor Kingpin dovrebbe apparire nella futura serie su Echo, mentre Matt Murdock avrebbe un ruolo in She-Hulk e in molti altri progetti dell’MCU. Noi tutti ce lo auguriamo!

Spider-Man: No Way Home e Hawkeye fanno parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!