L’interprete di Matt Murdock nella ormai defunta serie Netflix dedicata al Diavolo Custode parla dei suoi rimpianti riguardanti Bullseye.

La cancellazione di Daredevil è stata un duro colpo sia per il pubblico che per la crew della serie e non sono tardate ad arrivare le dichiarazioni della star dello show: Charlie Cox. L’attore ha recentemente parlato dei suoi sentimenti per la cancellazione e delle speranze per un futuro eventuale team-up con Spider-Man, ma un aspetto in particolare sembra avergli portato rimpianto: la dinamica con Bullseye.

Non che pensasse fosse stata gestita male, tutt’altro, l’attore ha parlato di come lo sviluppo di questo personaggio fosse una costante ed eccitante sorpresa per lui come lo è stata per il pubblico, ma in seguito ha voluto parlare di come avrebbe preferito approfondire quel particolare rapporto nella seguente dichiarazione:

Credo che si tratti del mio più grande rimpianto per la serie, non aver potuto continuato ad esplorare questa dinamica, questo rapporto tra Daredevil e Bullseye.