Nella primavera del 2024 uscirà su Disney+ Daredevil: Born Again, la nuova serie dedicata a Daredevil, interpretato da Charlie Cox.

Settimane fa c’è stato il grande annuncio. Ebbene sì! Al San Diego Comic-Con, il caro presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha dichiarato che il Daredevil di Charlie Cox sarà protagonista di una nuova serie televisiva, su Disney+, che sarà composta da 18 episodi e prenderà il titolo di Daredevil: Born Again.

Born Again, in che senso?

”Born Again”, in Italia ”Rinascita”, fu uno dei cicli a fumetti più importanti per il Diavolo di Hell’s Kitchen. Dal numero #227 al #233 della testata Daredevil, nel 1986 Frank Miller, con l’aiuto dei disegni di Mazzucchelli, riportò Matt Murdock sulla bocca di tutti e lo fece entrare nell’olimpo degli eroi Marvel. Un passo davvero importante. Considerata l’opera a fumetti più importante di sempre insieme a ”Batman: Il ritorno del cavaliere oscuro” (sempre di Miller).

Daredevil: Born Again | Event | Marvel Comic Reading Lists

Si può realmente adattare? In 18 episodi? Su Disney+?

A mio parere, no. Il titolo Daredevil: Born Again può essere un richiamo alla famosa opera ma probabilmente sarà semplicemente una rinascita del personaggio. Il suo gran ritorno sugli schermi… e nell’MCU.

Spesso, i Marvel Studios ci hanno abituati ai titoli di film ispirati ai fumetti ma puramente indicativi, perché poi faranno sempre qualcosa di originale, nuovo e diverso. E anche che in questo caso il titolo è molto simbolico per il personaggio. Non credete?

Ma parliamone, come ho già detto sul mio blog, Le Notti del Diavolo, nel caso in cui le serie “ex Netflix” siano considerate canoniche, Daredevil: Born Again potrebbe iniziare con Karen Page che si è ritrovata sola senza Matt e Foggy, probabilmente blippati? Perchè no! Cinque anni senza il suo amore e senza il suo miglior amico? Alcol e droghe? Magari è entrata in un brutto vortice? Questo potrebbe essere sicuramente molto in stile ”Rinascita” ma per il resto potrebbe essere totalmente nuovo. La terza stagione Netflix aveva già un pò di ”Born Again”, non avrebbe senso ripercorre quella via.

Daredevil 3 - Un bel ritorno, appena troppo "ritorno"

Un nuovo inizio

Nel caso in cui le serie “ex Netflix” non siano canoniche allora hanno carta bianca. Se gli “eventi Netflix” non esistono sarà qualcosa di nuovo, magari Karen giornalista cercherà di capire chi si nasconde dietro Daredevil? Non conoscendo la sua identità. Fisk avrà le sue spie? Magari Bullseye?

In ogni caso, con 18 episodi hanno davvero un buon minutaggio per raccontare una buona storia. Potrebbero proporre tre “cicli” da sei episodi e raccontare tre storie diverse unite da un unico filo rosso. Oppure due “cicli” da nove episodi con un gran finale.

Voi che ne pensate? Come saranno questi 18 episodi? Come saranno divisi?

Giacomo Asaro (Le Notti del Diavolo)