Daredevil: Born Again, Charlie Cox sulla sua preparazione per la nuova serie: ‘Leggo tanti fumetti’

Nella primavera del 2024 arriverà su Disney+ Daredevil: Born Again, una nuova serie dedicata al Diavolo di Hell’s Kitchen interpretato da Charlie Cox, che vedrà il ritorno di Vincent D’Onofrio nei panni di Kingpin e avrà ben 18 episodi. Gli sceneggiatori Matt Corman e Chris Ord scriveranno la serie e ricopriranno il ruolo di produttori esecutivi.

Durante un’intervista con GQ MagazineCharlie Cox ha svelato di aver iniziato a prepararsi per tornare nel ruolo di Daredevil rileggendo tutti i fumetti Marvel sul personaggio:

Non mi sono ancora abituato [all’idea di essere tornato]. Ho fatto solo un cameo in Spider-Man [No Way Home] e un paio di episodi in She-Hulk [Attorney At Law], e lì il tono era molto diverso rispetto a quello che abbiamo fatto in precedenza. Quindi ora sono nel processo di preparazione prima delle riprese, che inizieranno il prossimo anno. Sto rileggendo tutti i fumetti dall’inizio alla fine, e sto cercando di tornare in forma per il ruolo. Voglio prepararmi al meglio.

Cox continua soffermandosi sulla sua preparazione, dimostrando tutta la sua passione e dedizione nei confronti del personaggio e del lavoro:

Sono proprio nel bel mezzo della preparazione e sto iniziando a rientrare nel mood. Penso che sia importante non dare per scontato che ora conosco quel personaggio e semplicemente presentarmi sul set e dire le mie battute. Voglio immergermi nuovamente nel personaggio, impegnarmi come se fosse la prima volta che lo interpreto. Credo che sia questa la chiave per continuare a trovare nuove sfumature e ad approfondire il personaggio, per rendere la serie il migliore possibile.

Infine, l’attore ha svelato che la nuova serie esplorerà il lavoro da avvocato di Matt Murdock in misura maggiore rispetto a quanto fatto in precedenza:

Abbiamo 18 episodi, è un numero pazzesco. Penso che esploreremo molto di più il lato da avvocato di Matt Murdock, quindi sto facendo molte ricerche su quell’area. Sto rileggendo tutti i fumetti dall’inizio alla fine, e ognuno esplora il lato da avvocato in maniera differente. Credo sia uno di quegli aspetti che non abbiamo approfondito molto in passato, quindi sarà interessante esplorarlo adesso.