Dane DeHaan ha stuzzicato sui piani mai realizzati della Sony Pictures per Harry Osborn/Goblin dopo The Amazing Spider-Man 2.

Negli ultimi anni, come sappiamo, Sony Pictures ha accelerato lo sviluppo del proprio universo cinematografico sui villain e sui personaggi secondari delle storie di Spider-Man oltre a co-produrre i film sull’arrampucamuri di Tom Holland. Prima dell’accordo con i Marvel Studios, tuttavia, lo studio aveva messo in cantiere un progetto sui Sinistri Sei scritto e diretto da Drew Goddard che avrebbe visto il Goblin di Dane DeHaan come leader della squadra ma i piani furono abbandonati a causa della deludente performance di The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro al box-office.

Nel corso di un’intervista promozionale con The Playlist incentrata sul suo ruolo nella serie Lisey’s Story per Apple TV+, Dane DeHaan ha ribadito di non essere interessato alla possibilità di ritornare nei panni di Green Goblin, aggiungendo che la Sony aveva già pianificato il futuro di Harry Osborn in quell’universo narrativo:

“A questo punto della mia vita, preferirei fare qualcosa di nuovo. Amo fare quel tipo di film. Sono super-divertenti da fare ed è incredibile farne parte. Ma non penso di voler tornare indietro e fare qualcosa che ho già fatto sette anni fa. All’epoca, sembrava qualcosa che sarebbe durato per molto tempo. Sembrava molto interessante ed entusiasmante. Ci dissero in che direzione saremmo andati e tutto ciò che sarebbe successo ma che alla fine non ha visto la luce. Sarebbe stato fantastico, e sarebbe stata una parte della mia vita davvero fantastica. Ma a questo punto della mia vita, mi piacerebbe partecipare ad un cinecomic diverso. Non vedo un valido motivo per riesumare un personaggio che ho interpretato sette anni fa.”

Ricordiamo che The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro (2014), diretto da Marc Webb e scritto da Alex Kurtzman, Roberto Orci e Jeff Pinker, vede nel cast Andrew Garfield (Peter Parker/Spider-Man), Emma Stone (Gwen Stacy), Jamie Foxx (Max Dillon/Electro), Dane DeHaan (Harry Osborn/Green Goblin), Paul Giamatti (Aleksei Sytsevich/Rhino), Sally Field (Zia May), Colm Feore (Donald Menken), Felicity Jones (Felicia Hardy) e Campbell Scott (Richard Parker).

Dane DeHaan Goblin The Amazing Spider-Man 2

SINOSSI
Abbiamo sempre saputo che la battaglia più importante di Spider-Man è quella che combatte dentro di sé. Ma in The Amazing Spider-Man 2: Il Potere di Electro, Peter Parker si ritrova a dover affrontare un conflitto molto più grande. Per Peter Parker non c’è niente di più emozionante che oscillare tra i grattacieli, sapere di essere un eroe e passare del tempo con Gwen. Ma essere Spider-Man ha un prezzo: solo Spider-Man può proteggere i suoi concittadini newyorchesi dai malvagi che minacciano la città. Con la comparsa di Electro, Peter deve affrontare un nemico molto più potente di lui. E con il ritorno del suo vecchio amico Harry Osborn, Peter si rende conto che tutti i suoi avversari hanno una cosa in comune: la OsCorp.

Fonte