L’Uomo del Domani sta tornando su schermo e questa sua nuova incarnazione potrebbe non essere tanto nuova, quanto un vero e proprio “ritorno”.

Con l’annuncio fatto mesi fa del ritorno di Brandon Routh nel ruolo di Superman nello speciale televisivo Crisi sulle Terre Infinite, il tutto nel ruolo di un Superman visivamente ispirato alla versione di Kingdome Come graphic novel di Alex RossMark Waid in cui un anziano Uomo d’Acciaio riprende il suo ruolo di supereroe – molti si sono posti alcune legittime domande, su quale sarebbe stata la natura di questo Superman.

Sarebbe stato un nuovo personaggio? Una vera e propria trasposizione del Superman di Kingdome Come? O un vero e proprio “ritorno” del personaggio interpretato precedentemente da Routh in Superman Returns? E se questa ultima opzione si fosse rivelata veritiera, sarebbe questo stato, come nel succitato film, lo stesso Clark Kent che ha precedentemente interpretato il leggendario Christopher Reeve?

La risposta arriva da Marc Guggenheim, produttore e sceneggiatore per le serie DC di The CW, che alla domanda di un fan ha dichiarato il seguente:

Brandon È il Superman di Reeve.

Una conferma che lascia poco spazio all’immaginazione. Sembra quindi che dopo anni ed anni, questa leggendaria versione di Superman potrà finalmente concludere la sua carriera, con un’ultima avventura di epiche proporzioni.

Fonte