Durante la sua intera carriera, Chris Pratt spesso e volentieri ha provato a regalare un sorriso a tutti i bambini meno fortunati, specialmente dopo la nascita prematura del figlio.

Dopo il Super Bowl di alcuni anni fa, insieme a Chris Evans, ha visitato l’ospedale per bambini di Seattle con il costume di scena. Ora l’attore ha spiegato che si emoziona ogni volta che vede un bambino indossare il costume di Star-Lord

Alla domanda “come ti senti quando vedi un bambino con il tuo costume” l’attore ha risposto:

Mi fa veramente piacere essere il primo interprete di Peter Quill. Ricordo quando stavo collaborando con James Gunn ed è saltata fuori la frase “forse mi conoscete come Star-Lord” una frase cazzuta la cui la risposta è stata “chi?”. Ricordate?

E’ un qualcosa che abbiamo aggiunto dopo il mio ingaggio, le persone non sapevano chi fosse Star-Lord. Voglio dire, se non sei un fan dei fumetti che ha letto i Guardiani della Galassia, non lo conosci. I bambini ad esempio non lo conoscevano.

Tramite il film questo nome diventa quello di una sorta di supereroe, ed io sono veramente orgoglio e felice di questo. Mi sento fortunato a far parte di questo processo, soprattutto verso i bambini, Questo mi piace, amico, Ci penso sempre. E’ veramente speciale, mi rende felicissimo.