Ormai mancano pochi giorni all’uscita italiana di Guardiani della Galassia vol.2, ed i vari membri del cast sono impegnati con il tour promozionale.

Ora Chris Pratt nel corso di una nuova intervista ha parlato del ruolo di Peter Quill nel film ed in Avengers: Infinity War. Quill infatti è l’unico essere umano del suo gruppo, che il prossimo anno incontrerà finalmente altri umani sulla Terra:

Senza esagerare, non siete i soli ad essere entusiasti per questa alleanza. Immagino che già dal primo minuto di Guardiani della Galassia, le persone hanno pensato “quando incontrerà gli Avengers?” Ovviamente anche io voglio vederlo concretizzato.

Per quanto riguarda il futuro del personaggio dopo Infinity War, Quill ha spiegato che ci sono diverse possibilità che vorrebbe esplorare:

Ormai è un qualcosa di cosmico, si sta espandendo. Sono curioso di vedere la sua storia con i Ravagers. Il karma cosmico potrebbe concretizzarsi dopo che ha fatto casini per tanti anni.

Mi piace l’idea di diventare una sorta di figura paterna per Groot. Mi piacerebbe anche approfondire la dinamica tra lui e Gamora mentre cerca di tenere i Guardiani fuori dai guai. Adorerei esplorare le origini degli altri personaggi ed approfondirli. Le possibilità sono infinite. Spero che arriveremo a raccontare tutte queste storie.

Recentemente James Gunn ha confermato che dirigerà e scriverà nuovamente Guardiani della Galassia vol.3, quindi queste dinamiche elencate da Pratt potrebbero concretizzarsi.