Chris Evans preferirebbe non interpretare più Steve Rogers in quanto reputa ottimo il finale del suo arco narrativo con Avengers: Endgame.

Nell’epilogo di Avengers: Endgame Steve Rogers ha deciso di tornare indietro nel tempo e vivere la sua vita con Peggy Carter, tornando poi nella line temporale da cui è partito e consegnando lo scudo a Sam Wilson. Lo stesso film (diretto dai fratelli Russo, che da The Winter Soldier hanno gestito il personaggio) si è concluso proprio con il bacio tra Steve e Peggy sulle note di It’s Been A Long, Long Time, sancendo un finale definitivo per la sua storia…ma in futuro potrebbe fare ritorno, come sperano molti fan?

Nel corso di una recente intervista al The Graham Norton Show, Chris Evans ha spiegato di essere riluttante all’idea di tornare ad interpretare Captain America, dato che “hanno chiuso nel migliore dei modi” la sua storia.

Alla domanda “è questa è davvero la fine per Steve Rogers?”, l’attore ha infatti spiegato:

Si – credo proprio di sì. E’ stato un percorso grandioso, lo abbiamo chiuso nel migliore dei modi e sarebbe rischioso rivisitarlo per me. E’ stata una grandissima esperienza e credo che sia meglio lasciarla così.

Hanno fatto davvero un buon lavoro permettendogli di completare il suo viaggio. Se devi rivisitarlo, non puoi farlo soltanto per soldi. Non puoi farlo soltanto per esaltare il pubblico. Cosa vuoi raccontare? Cosa vuoi aggiungere alla sua storia?

Queste dichiarazioni di fatto smentiscono i rumor sul suo ritorno nella serie TV The Falcon and The Winter Soldier, in quanto un semplice cameo da anziano non aggiungerebbe nulla al suo arco narrativo.

Fonte