Come molti di voi sapranno, Chris Evans aveva rifiutato il ruolo di Captain America, che alla fine ha deciso di accettare anche grazie al contributo di sua madre.

Nell’epilogo di Avengers: Endgame Steve Rogers ha deciso di tornare indietro nel tempo e vivere la sua vita con Peggy Carter, tornando poi nella line temporale da cui è partito e consegnando lo scudo a Sam Wilson. Lo stesso film (diretto dai fratelli Russo, che da The Winter Soldier hanno gestito il personaggio) si è concluso proprio con il bacio tra Steve e Peggy sulle note di It’s Been A Long, Long Time, sancendo un finale definitivo per la sua storia.

Nel corso di una recente intervista con Esquire, Chris Evans è tornato a parlare del ruolo di Captain America, concentrandosi questa volta sul periodo della sua firma nel lontano 2011, ribadendo che inizialmente aveva deciso di declinare la proposta di Marvel.

Come alcuni di voi sapranno, inizialmente l’attore aveva rifiutato un’offerta per un totale di 9 film, per poi rifiutare anche una seconda offerta, ma alla fine ha deciso di accettare…anche grazie al supporto di sua madre!

Lisa Capuano ha infatti partecipato all’intervista, spiegando come ha convinto suo figlio:

La sua più grande paura era quella di perdere l’anonimato. Diceva “ho una carriera dove posso lavorare come piace a me. Posso andare a spasso con il cane. Nessuno mi annoia, nessuno vuole parlare con me, posso andare dappertutto…e l’idea di perdere tutto ciò mi terrorizza.

Io gli ho detto “guarda, vuoi lavorare come attore per il resto della tua vita? Se vuoi farlo, ora hai l’opportunità. Non dovrai mai più preoccuparti di come pagare l’affitto. Se accetti il ruolo, questo non influenzerà la tua vita negativamente – la migliorerà”

Insomma, un ringraziamento speciale alla madre di Chris Evans!

Fonte