L’attore interprete del Diavolo di Hell’s Kitchen parla della quarta stagione stagione della serie che sfortunatamente potrebbe non vedere mai la luce.

Dopo la cancellazione della terza stagione di Daredevil, è stata rivelata l’esistenza del plot della quarta stagione, che già era in cantiere, come confermato più volte da cast e sceneggiatori.
L’attore Charlie Cox, protagonista della serie, ha espresso le sue sensazioni sulla quarta stagione che poteva essere, ma che probabilmente non vedremo mai:

So che hanno proposto un’intera stagione a Netflix. Io conosco solo pochi dettagli, perché di norma preferisco non conoscere l’intera storia mentre è in fase di scrittura, ma conoscevo le premesse delle loro idee ed ero davvero entusiasta. Basandomi sulla reazione che ci fu per la stagione tre, credetti che questa serie avrebbe avuto molte altre stagioni, perciò fui veramente sconvolto quando venne cancellata, perché amo quel personaggio ed amavo la serie.

In seguito Cox ha di quello che molto probabilmente sarebbe stato il villain della quarta stagione: Bullseye, che aveva concluso la terza stagione con un grande cliffhanger. L’attore ha dichiarato il seguente:

Avevo una vaga idea di cosa questa stagione sarebbe potuta essere, ed avevo qualche idea. Guardando indietro mi resi conto di quanto avrei voluto vedere Wilson Bethel nel ruolo di un Bullseye completo. La terza stagione era una sorta di storia di origini, serviva a spiegare come l’agente Poindexter potesse trasformarsi in quel personaggio. Quindi non vedevo l’ora di poter avere una stagione in cui potesse incarnare completamente il ruolo di Bullseye, soprattutto per via della dinamica tra lui e Daredevil.