L’attrice racconta tutto il processo per fortificare il suo fisico in vista dell’esordio nei panni di Carol Danvers.

Tra non molto uscirà Captain Marvel, film d’esordio per Carol Danvers prima della sua apparizione in Avengers: Endgame.  In vista di questo importante ruolo, l’attrice Brie Larson si è allenata duramente per ben nove mesi, cambiando totalmente il suo stile di vita e sottoponendosi a duri allenamenti, pubblicando diverse foto su Instagram a testimonianza della sua trasformazione fisica.

La stessa attrice in una recente intervista ha discusso di questi 9 mesi di estenuanti allenamenti, spiegando che non è mai stata una grande sportiva. Nonostante ciò si è allenata duramente per cercare di interpretar nel migliore dei modi Carol Danvers, lasciando sbalordito persino Samuel L. Jackson!

“Carol è un guerriero addestrato e a malapena io riuscivo a camminare dritta. Quindi per me, arrivare al punto in cui riesco  fare tutte le cose che mi sono state richieste è significato mettermi alla prova, dedicando un sacco di ore agli allenamenti.

Facevo un’ora e mezza di cardio o di esercizi fisici, poi andavo a mangiare, mi riposavo un’ora e poi facevo altri esercizi prima di andare a provare gli stunt, ad allenarmi per le scene di combattimento e per gli stunt per altre due ore.

Ci sono stati momenti in cui ho pianto, momenti in cui ho pensato che fosse troppo difficile, ma ripensandoci quelli erano i miei momenti preferiti. Mi sono chiesta “Perchè mi sta succedendo tutto questo?”, ma poi mi sono sentita orgogliosa di me stessa.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“A strong woman is a woman determined to do something others are determined not be done.” #MargePiercy

Un post condiviso da Brie (@brielarson) in data:


Entrando nel dettaglio, il coordinatore degli Stunt Jim Churchman ha spiegato che l’attrice ha eseguito allenamenti di Deadfilt con circa 90 kg, Hip Thrust con 180kg e affondi su gamba alla volta reggendo pesi da 18 kg, con un extra di 4 kg legato su ogni gamba:

Gli esercizi che ha svolto Brie Larson sono stati numerosissimi: affondi, sollevamento pesi, flessioni, corsa, allenamenti vari e faticosi. Non sono mancate neanche lezioni di taekwondo, judo e boxe, per allenarsi a combattere.

Lei ha lavorato duramente, non c’è dubbio. Ha sempre continuato ad allenarsi nonostante i dolori e i lividi. Inoltre si è allenata, oltre a quello stabilito, anche in un mix di tae kwon do, judo e boxe per prepararsi al meglio alle scene di lotta. Ha imparato molto rapidamente, il suo più grande vantaggio è stato avere la disciplina, perchè puoi essere la persona con più talento fisico al mondo, ma se non hai disciplina e mente per spingerti e impegnarti, non migliorerai. E lei lo ha fatto.

L’attrice ha infine aggiunto aggiunto:

“Di solito arrivavo stremata dopo quattro ore di allenamento al giorno. E’ davvero un lavoro a tempo pieno. Ho completamente cambiato il mio corpo. Ero solo puro muscolo alla fine, ma penso sia più importante dire che ci sono voluti un nutrizionista, due allenatori, un servizio consegna per pasti, un sacco di bastoncini di mozzarella, tanta acqua e tanto sonno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

ONE MILLION FOLLOWERS?!

Un post condiviso da Brie (@brielarson) in data: