Brie Larson promette una versione di Carol Danvers molto umana, imperfetta ed emotiva, ben lontana dall’idea del supereroe perfetto.

Manca sempre meno all’uscita di Captain Marvel, fissata per il 6 marzo in Italia, ed i vari membri del cast e della produzione sono impegnati con il tour promozionale in varie location di tutto il mondo.

Nel corso di un’intervista con Spot Entertainment, l’attrice protagonista Brie Larson ha discusso della caratterizzazione di Carol Danvers, spiegando ciò che adora maggiormente del suo carattere: il suo lato più umano, imperfetto ed emotivo.

E’ veramente dinamica ed unica, molto forte e determinata, consapevole di sé stessa, ma allo stesso tempo è anche emotiva, soffre terribilmente quando commette un errore ed è profondamente imperfetta, dice spesso le cose sbagliate. Questo è quello che mi ha entusiasmato maggiormente, perché interpretare un supereroe perfetto non mi sembrava giusto. Mi piace il fatto che non faccia sempre la cosa giusta, ma che provi a fare di tutto per risolvere l’errore.

In un’altra intervista recente, l’attrice ha parlato dell’Ego di Carol Danvers e del suo senso dell’umorismo, spiegando:

Ha un forte ego, ma non ha aspettative eccessive di sé stessa. E’ consapevole di essere molto brava ed abile, ma ha anche un incredibile senso dell’umorismo, scherza su sé stessa e sulle altre persone e non ha problemi se qualcuno la prende in giro.

Ecco l’intervista in questione: