Quando la 20th Century Fox ha pubblicato la prima immagine di Apocalisse, i fan sono rimasti tutt’altro che entusiasti, ed il personaggio ha ricevuto tante critiche per il colore della pelle, di un viola eccessivo, che lo ha reso simile al villain di Power Ranger.

Stesso discorso per la voce: nel primo trailer si sentiva solamente la voce di Oscar Isaac, lontana da quel tono minaccioso che può incutere un villain come Apocalisse.

Successivamente le cose sono migliorate notevolmente, ed il personaggio è riuscito a convincere molti fan, risultando finalmente minaccioso e potente

Ora il regista Bryan Singer ha commentato queste vecchie polemiche, a partire dalla tonalità di voce del personaggio:

Nel primo trailer abbiamo sentito solo Oscar utilizzare la sua voce normale – che è fantastica come la sua performance.  Le persone hanno pensato “aspetta, questa sarà la sua voce per tutto il film?” No, ma per raccontare la storia del promo trailer, abbiamo avuto bisogno di quella voce, senza ricrearla.

Abbiamo fatto un qualcosa di unico, mai fatto prima per la sua voce. Abbiamo registrato nuovamente la sua intera performance, dato che la tuta faceva tanti rumori, che non potevamo utilizzare. Ma volevamo quella performance. Abbiamo usato due microfoni, uno a destra ed uno a sinistra con l’abilità di estrarre la sua voce in maniera non percepibile dall’orecchio umano. Così, con quello che abbiamo registrato, ho potuto aumentare la sua voce, che è composta da più livelli.

Lui non ha una singola voce. Parla con differenti tonalità, a seconda del momento del film.

Riguardo invece la colorazione del personaggio nelle prime immagini promozionali, Singer ha spiegato che c’è stata una luce rosa, che ha alterato Tempesta, Psylocke e naturalmente Apocalisse.

Forse avrebbero dovuto rimuovere il rosa dala foto – io lo avrai fatto. Apocalisse alla fine è blu.