Brie Larson ha la risposta perfetta per tutti coloro che si sono scagliati contro la sua Captain Marvel soltanto per generare odio e discriminazione.

Il rapporto tra Brie Larson ed una parte del “popolo” di Internet è decisamente complicato.

A febbraio, a poco meno di un mese dall’uscita di Captain Marvel, sono comparsi tantissimi commenti negativi sul film, pubblicati esclusivamente con lo scopo di provare a screditarlo facendo leva su alcune dichiarazioni di Brie Larson interpretare male da molte persone.

Tutto ciò è stato accompagnato da diversi video su YouTube contro Brie Larson e la sua Carol Danvers (con titoli come “Captain Marvel distruggerà l’MCU), con il solo scopo di generare odio e discriminazione verso il primo film Marvel con una protagonista femminile.

La pellicola è stata un successo economico ed ha convinto appieno la critica e molti fan (anche se non ha messo d’accordo tutti), ma i commenti negativi, i rumor ed i presunti scoop sono proseguiti anche nei mesi successivi con Avengers: Endgame, dove a più riprese in molti hanno provato ad inventare presunte faide tra l’attrice ed i suoi colleghi del film.

Ora nel corso di una recente intervista, Brie Larson ha commentato queste critiche, spiegando che non ha tempo per pensarci:

Variety: Ci sono persone orribili che sono totalmente contro Captain Marvel soltanto perché ha una donna per protagonista e per via del tuo interesse nel mondo politico. Le persone hanno realizzato video solo per sperare in un flop del film.

Brie Larson: Lo hanno fatto davvero? Neanche lo sapevo. Non ho tempo per questo.

Recentemente alcuni giornalisti mi hanno chiesto “ti cerchi mai su Google?”, ma io non l’ho mai fatto. Non ho mai dovuto cercare su internet per farmi spiegare chi sono.

Quando hai uno scopo e delle cose che vuoi fare – e il mio tempo e le mie energie sono limitate – diventa chiarissimo quello su cui devi concentrarti. E questo non mi interessa proprio.

L’attrice ha quindi aggiornato brevemente su Captain Marvel 2, confermato da Kevin Feige durante il Comic Con di San Diego. Anche se non vede l’ora di tornare, ad oggi non conosce ancora particolari dettagli in merito:

No, non so ancora quale sarà il mio prossimo lavoro, questo è davvero eccitante! Non so nemmeno cosa succederà nella mia vita! Per la maggior parte di quest’anno, ho dovuto partecipare al tour promozionale [del primo film], mentre nell’ultima metà dell’anno, mi sono concentrata sulla mia vita fuori dal lavoro.

Fonte