Blade: Bassam Tariq reagisce all’ingaggio di Yann Demange come nuovo regista del reboot

Blade, Bassam Tariq reatisce all’ingaggio di Yann Demange come nuovo regista del reboot con protagonista Mahershala Ali.

Nel 2019 il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha sorpreso i fan dell’Universo Cinematografico Marvel annunciando il reboot su Blade che vedrà il vincitore Premio Oscar Mahershala Ali (Green Book) nei panni del cacciatore di vampiri, che ha esordito con un cameo vocale in Eternals. I dettagli sulla pellicola sono ancora top-secret ma, dopo una lunga ricerca, la compagnia ha ingaggiato Stacy Osei-Kuffour, co-sceneggiatrice dell’acclamata serie HBO Watchmen, per occuparsi dello script e il regista emergente Bassam Tariq (Mogul Mowgli).

A poche settimane dall’inizio delle riprese, tuttavia, Bassam Tariq ha abbandonato la regia del reboot, costringendo i Marvel Studios a mettere temporaneamente in pausa il progetto e a posticipare la produzione all’estate del 2023 per cercare un nuovo regista e a ripartire da zero con la storia del film. Nonostante la travagliata lavorazione – che avrebbe infastidito persino Mahershala Ali secondo alcuni report – di recente la compagnia ha ingaggiato Yann Demange (Cocaine – La vera storia di White Boy Rick, Lovecraft Country) e Michael Starrbur (When They See Us) rispettivamente nelle vesti di regista e sceneggiatore.

In seguito all’annuncio, Bassam Tariq, ex regista di Blade che rimarrà produttore esecutivo del film, ha commentato la notizia del coinvolgimento di Demange sul suo profilo Instagram, esprimendo il proprio entusiasmo:

“La notizia finalmente è uscita: il mio carissimo fratello Yann Mounir Demange dirigerà Blade! Preparatevi per una vera delizia.

Yann è stato fondamentale nel darmi il coraggio di iniziare a sviluppare ‘Mogul Mowgli’. Ha svolto un ruolo cruciale durante la post-produzione, aiutando me, Riz [Ahmed] e il mio montatore Adam Biskupski) ad attraversare il traguardo. Durante quel periodo e durante la pandemia, Yann è diventato un caro amico e fratello. Non potrei essere più felice per lui.

Mentre si fa avanti per questo ruolo, sono orgoglioso di supportarlo quanto lui ha supporto me.”

Ricordiamo che Yann Demange ha ottenuto l’incarico dopo settimane di incontri e proposte da parte di aspiranti sceneggiatori e registi grazie ad un trattamento che ha “entusiasmato” i dirigenti dei Marvel Studios. Anche se non sarà dark quanto i precedenti film su Blade con Wesley Snipes, secondo gli insider dell’Hollywood Reporter lo studio vuole che il cinecomic abbia un tono più dark e maturo rispetto agli altri progetti del Marvel Cinematic Universe. Nel cast di Blade figurano al momento Mahershala Ali (Eric Brooks/Blade), Delroy Lindo, Aaron Pierre, Milan Ray e Joshua Mikel.