Black Widow rischia di non essere proiettato in Cina a causa della censura politica nel territorio e del forte rischio pirateria.

Dopo essere stato rinviato diverse volte a causa della pandemia, la scorsa settimana Black Widow è stato distribuito al cinema e sulla piattaforma di streaming Disney+ con Accesso VIP. La pellicola, ambientata tra gli eventi di Captain America: Civil War e quelli di Avengers: Infinity War, vede Natasha Romanoff/Vedova Nera (Scarlett Johansson) fare i conti con il suo passato e con le relazioni lasciate alle spalle prima di diventare un Avenger.

Nonostante la censura cinese abbia approvato il rilascio di Black Widow nel mese di marzo, al momento i Marvel Studios non hanno ancora comunicato la data di uscita del film in Cina. Stando a quanto riportato da Rebecca Davis di Variety, il cinecomic con Scarlett Johansson rischia di non essere distribuito nel territorio cinese a causa delle celebrazioni previste dal centenario del partito comunista. Durante il mese di luglio, infatti, i cinema cinesi proietteranno alcuni film propagandistici come 1921, The Pioneer e Chinese Doctors e tutti i media audiovisivi saranno sottoposti ad una rigida censura.

Un blog locale ha spiegato che le probabilità che Black Widow venga rilasciato nel mese dell’anniversario sono “prossime allo zero“, aggiungendo che persino “alcuni film propagandistici come Chinese Doctors sono stati sottoposti ad una ferrea censura“. Come spiegato da alcuni repor locali, tuttavia, il cinecomic prodotto dai Marvel Studios potrebbe essere distribuito verso metà agosto. Anche se al momento la notizia non è stata ancora confermata ufficialmente, Variety sottolinea che ad agosto potrebbero avere il via libera anche altri blockbuster Hollywoodiani, col forte rischio di cannibalizzarsi a vicenda al botteghino.

Un altro elemento da considerare è il ruolo della pirateria: il rilascio del film lo scorso venerdì su Disney+ con Accesso VIP ha comportato la conseguente diffusione online di copie in altissima risoluzione (in 1080p HD e persino in 4K con Dolby Atmos), molte delle quali sono provviste di sottotitoli in cinese creati da fan o volontari prima dell’arrivo di una traduzione ufficiale:

“Da oggi in poi, tutte le versioni piratate di Black Widow inizieranno a diffondersi rapidamente. Anche se dovesse essere rilasciato più in là nelle sale cinematografiche, ciò avrà indubbiamente un impatto significativo sul box-office.”

Ricordiamo che Black Widow, diretto da Cate Shortland (Berlin Syndrome) e scritto da Jac Schaeffer (WandaVision) e Eric Pearson (Thor: Ragnarok), vede nel cast Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera), Florence Pugh (Yelena Belova), David Harbour (Alexei Shostakov/Red Guardian), Rachel Weisz (Melina Vostokoff), William Hurt (Segretario Thaddeus “Thunderbolt” Ross), O-T Fagbenle (Rick Mason) e Ray Winstone (Dreykov).

Black Widow

SINOSSI
Nello spy-thriller ricco d’azione Marvel Studios’s Black Widow, Natasha Romanoff a.k.a. la Vedova Nera affronta i lati oscuri del suo registro quando una pericolosa cospirazione con legami col suo passato insorge. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla finché non l’avrà sconfitta, Natasha dovrà fare i conti con il suo passato da spia e con le relazioni spezzate e lasciate alle spalle prima di diventare un Avenger.

Fonte