Online alcuni dettagli inediti su Black Widow, che al momento non ha una nuova data d’uscita fissata.

Come ben saprete, in queste settimane l’emergenza Coronavirus ha avuto un forte impatto anche nel mondo del cinema, che ha portato anche al rinvio di Black Widow: il film dedicato a Natasha Romanoff diretto da Cate Shortland era inizialmente previsto per il 29 aprile in Italia e per il 1 maggio negli USA, ma è stato rinviato a data da destinarsi per ragioni di sicurezza e salut

La campagna promozionale era entrata nel vivo ed Empire Magazine, che ha dedicato il suo numero di aprile al film, ha rivelato alcuni dettagli inediti.

A seguito degli eventi di Captain America: Civil War, il Generale Ross (William Hurt) sta dando la caccia a Natasha.

Red Guardian (David Harbour) è descritto come una versione sovietica di Captain America con un “budget inferiore”.

Taskmaster invece è descritto invece come “l’incubo di ogni donna che viene perseguitata”. Potrebbe essere un interesse sentimentale del passato di Natasha Romanoff? Il magazine non chiude a questa possibilità.

Ray Winstone interpreterà Dreykov, colui che si trovava a capo della Stanza Rossa. Il personaggio è stato anche menzionato da Loki nel primo Avengers quando parla con Natasha all’interno dell’Helicarrer e la definisce “la figlia di Dreykov”

Fonte