La regista di Black Widow voleva che l’esperienza di Natasha Romanoff (Scarlett Johansson) parlasse a tutte le donne nel mondo.

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU BLACK WIDOW


Dopo essere stato rinviato diverse volte a causa della pandemia, la scorsa settimana Black Widow è stato distribuito al cinema e sulla piattaforma di streaming Disney+ con Accesso VIP. La pellicola, ambientata tra gli eventi di Captain America: Civil War e quelli di Avengers: Infinity War, vede Natasha Romanoff/Vedova Nera (Scarlett Johansson) fare i conti con il suo passato e con le relazioni lasciate alle spalle prima di diventare un Avenger.

Nel corso di una recente intervista con The A.V. Club, la regista Cate Shortland ha spiegato che uno dei suoi obiettivi era che l’esperienza vissuta da Natasha Romanoff parlasse al pubblico femminile e alle fan di tutto il mondo, aggiungendo che la scelta di mostrare il lato più vulnerabile della Vedova Nera era vitale per far sì che gli spettatori avessero a cuore il personaggio:

Abbiamo ingaggiato donne provenienti da tutto il mondo per le nostre Vedove. Abbiamo Vedove africane, Vedove francesi, Vedove norvegesi, coreane, cinesi e britanniche. Penso volessimo parlare con tutte le donne, sai? Era importante.”

Se vediamo che viene ferita, possiamo capire davvero ciò che serve per essere un eroe. Se fosse ricoperta di teflon e vagasse nel corso di uno scontro, non ci sarebbe grinta. Voglio far capire che i miei eroi meritano di essere amati. Amo quando [la Vedova Nera] viene colpita e si rialza perché è una cosa terribile, davvero terribile. Ma penso che parli alle donne alle persone che sono state vittimizzate. È un modo per dire, seppur sul piano metaforico, ‘Tesoro, esci da quel fosso, cammina sopra di lui e continua ad andare avanti con la tua vita‘. E penso che fosse importante per me che quel messaggio fosse nel film.”

Ricordiamo che Black Widow, diretto da Cate Shortland (Berlin Syndrome) e scritto da Jac Schaeffer (WandaVision) e Eric Pearson (Thor: Ragnarok), vede nel cast Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera), Florence Pugh (Yelena Belova), David Harbour (Alexei Shostakov/Red Guardian), Rachel Weisz (Melina Vostokoff), William Hurt (Segretario Thaddeus “Thunderbolt” Ross), O-T Fagbenle (Rick Mason) e Ray Winstone (Dreykov).

Black Widow

SINOSSI
Nello spy-thriller ricco d’azione Marvel Studios’s Black Widow, Natasha Romanoff a.k.a. la Vedova Nera affronta i lati oscuri del suo registro quando una pericolosa cospirazione con legami col suo passato insorge. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla finché non l’avrà sconfitta, Natasha dovrà fare i conti con il suo passato da spia e con le relazioni spezzate e lasciate alle spalle prima di diventare un Avenger.

Fonte