David Harbour ha scattato in segreto delle foto sul set di Black Widow per evitare analogie con Stranger Things: “Mi dispiace Kevin.”

Dopo essere stato rinviato diverse volte a causa della pandemia, lo scorso luglio Black Widow è stato distribuito in contemporanea al cinema e sulla piattaforma di streaming Disney+ con Accesso VIP. La pellicola, ambientata tra gli eventi di Captain America: Civil War e quelli di Avengers: Infinity War, vede Natasha Romanoff/Vedova Nera (Scarlett Johansson) fare i conti con il suo passato e con le relazioni lasciate alle spalle prima di diventare un Avenger.

Nel corso di un episodio del podcast The Envelope del Los Angeles Times, David Harbour, interprete di Alexei Shostakov alias Red Guardian nel Marvel Cinematic Universe, ha svelato di aver scattato segretamente delle foto sul set di Black Widow per gli showrunner di Stranger Things per evitare analogie tra il film dei Marvel Studios e la quarta stagione della popolare serie Netflix:

LAT: “Una cosa che ti ho sentito dire è che sapevi che avresti avuto delle scene in una specie di prigione russa in Stranger Things quando stavi girando le tue scene come Red Guardian per Black Widow. Perciò hai scattato segretamente delle foto per dire ai Duffer come sarebbe stata la prigione russa in Black Widow. Sembra una grave violazione del protocollo Marvel.”

Harbour: “Sì, lo so. Non dirlo a Kevin Feige. Non penso che stia ascoltando questo podcast ma, in caso contrario, mi dispiace Kevin. Io… sì, ho assolutamente scattato delle foto. No, voglio dire, sapevo che Internet sarebbe andato in fiamme per questo dicendo cose come ‘Oh, David Harbour è in una prigione russa, e Hopper è in una prigione russa.’ Fanno quella cosa che fanno tutti ormai, lamentarsi. Così ho pensato ‘Dobbiamo cercare almeno di rendere queste cose più diverse possibile.‘ È stato divertente. Avevo la barba e i capelli lunghi, ad essere onesti. Ho iniziato a farmela crescere per Stranger Things, poi ho ottenuto il ruolo di Red Guardian ed ho pensato ‘Userò la barba e i capelli anche per lui.’ E mentre giravo parlavo con i Duffer e ho detto loro ‘Dobbiamo ripensare al suo look perché, anche se c’è un easter egg nel disegno di Will ed è vicino ad un cavaliere o una cosa del genere, Hopper ora ha una barba lunga e i capelli lunghi.‘ Ma sì, l’ho fatto perché sapevo che le persone lo avrebbero capito e che ci avrebbero detto le cose peggiori per questo. Volevo davvero che ci fosse una grande distinzione [tra le prigioni]. E i [fratelli] Duffer erano assolutamente disposti a giocare con l’estetica di questi luoghi. Quindi sì. Sì. Mi dispiace, Kevin.”

Ricordiamo che Black Widow, diretto da Cate Shortland (Berlin Syndrome) e scritto da Jac Schaeffer (WandaVision) e Eric Pearson (Thor: Ragnarok), vede nel cast Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera), Florence Pugh (Yelena Belova), David Harbour (Alexei Shostakov/Red Guardian), Rachel Weisz (Melina Vostokoff), William Hurt (Segretario Thaddeus “Thunderbolt” Ross), O-T Fagbenle (Rick Mason) e Ray Winstone (Dreykov).

David Harbour Red Guardian Black Widow Stranger Things

SINOSSI
Nello spy-thriller ricco d’azione Marvel Studios’s Black Widow, Natasha Romanoff a.k.a. la Vedova Nera affronta i lati oscuri del suo registro quando una pericolosa cospirazione con legami col suo passato insorge. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla finché non l’avrà sconfitta, Natasha dovrà fare i conti con il suo passato da spia e con le relazioni spezzate e lasciate alle spalle prima di diventare un Avenger.

Fonte