Black Panther: Wakanda Forever, Winston Duke (M’Baku) ha promesso molta “complessità” nel film dei Marvel Studios.

Il 9 novembre uscirà al cinema Black Panther: Wakanda Forever, il sequel del film vincitore di 3 premi Oscar nel 2018 che dovrà affrontare l’improvvisa morte del protagonista Chadwick Boseman e portare avanti la storia di Shuri (Letitia Wright), ora alla guida del Regno del Wakanda, e degli altri personaggi introdotti nel primo capitolo.

Nel corso di una recente intervista con Collider, Winston Duke, interprete di M’Baku nel Marvel Cinematic Universe, ha riflettuto sul concetto di villain e sulle loro motivazioni, promettendo un certo livello di “complessità” in Black Panther: Wakanda Forever da questo punto di vista:

Non penso mai ai villain Marvel come villain. Sono tutti così complessi che li chiamo sempre antagonisti. Vogliono semplicemente cose diverse, vanno testa a testa con i nostri eroi per ottenere quello che vogliono. E la Marvel fa’ un ottimo lavoro nel rendere i loro antagonisti così appetibili e degni di redenzione. M’Baku capisce la complessità della situazione. In quel modo, la sua mentalità è sempre aperta, e funziona sempre. Non vedo l’ora che le persone vedano la complessità presente in questo film.”