Winston Duke ha confermato ufficialmente il suo ritorno nei panni di M’Baku in Black Panther: Wakanda Forever.

In occasione del Disney Investor Day il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha fornito qualche dettaglio sullo sviluppo del sequel di Black Panther (2018), confermando ufficialmente che T’Challa non sarà interpretato da un nuovo attore per rispetto nei confronti del compianto Chadwick Boseman e che la pellicola – intitolata Black Panther: Wakanda Forever – esplorerà il mondo e i personaggi del Wakanda introdotti nel primo film.

Nel corso di una recente intervista con Collider per promuovere il dramma Nine Days, Winston Duke ha confermato che tornerà nei panni di M’Baku – il leader della tribù degli Jabari – in Black Panther: Wakanda Forever. Parlando del suo coinvolgimento, l’attore ha spiegato che il sequel sarà “speciale” e avrà un certo impatto dal punto di vista emotivo per la morte di Boseman:

È stato davvero emozionante leggere lo script. È stato emozionante prepararsi per tornare sul set. Siamo una famiglia ora e piangiamo insieme [la perdita di Chadwick Boseman]. Stiamo facendo qualcosa di davvero speciale.”

Ricordiamo che Black Panther: Wakanda Forever, scritto e diretto da Ryan Coogler (Creed), è previsto attualmente per l’8 luglio 2022 e vedrà nel cast Letitia Wright (Shuri), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Winston Duke (M’Baku), Angela Bassett (Ramonda) e Martin Freeman (Everett K. Ross) mentre Tenoch Huerta (Narcos: Mexico) dovrebbe interpretare uno dei villain. Le riprese del cinecomic sono iniziate a fine giugno sotto il titolo di lavorazione provvisorio “Summer Break“.

Black Panther: Wakanda Forever

SINOSSI
Black Panther: Wakanda Forever dei Marvel Studios continuerà ad esplorare l’ineguagliabile mondo del Wakanda e la ricca e variegata cerchia di personaggi introdotti nel primo film. Scritto e diretto da Ryan Coogler, regista di Black Panther, il film sarà rilasciato l’8 luglio 2022.

Fonte