Black Panther: Wakanda Forever

Black Panther: Wakanda Forever supera The Batman al box-office USA e punta ai 700 milioni nel mondo

Black Panther: Wakanda Forever supera The Batman al box-office americano e punta ai 700 milioni di dollari nel mondo.

Il 9 novembre è uscito al cinema Black Panther: Wakanda Forever, il sequel del film vincitore di 3 premi Oscar nel 2018 che affronta il tema dell’improvvisa morte di Chadwick Boseman e porta avanti la storia di Shuri (Letitia Wright), ora alla guida del Regno del Wakanda, e degli altri personaggi introdotti nel primo capitolo.

Stando ai dati forniti da BoxOfficeReport.com, Black Panther: Wakanda Forever ha superato The Batman al box-office americano, diventando ufficialmente il quarto film con l’incasso più alto nel mercato domestico del 2022. Nello specifico, il blockbuster ha incassato finora 369.68 milioni di dollari negli Stati Uniti (dove il film diretto da Matt Reeves aveva totalizzato 369.3 milioni di dollari) e 307.9 milioni in 51 mercati internazionali, per un totale complessivo di 677.5 milioni.

Anche se difficilmente sarà in grado di eguagliare l’incasso domestico e globale del primo Black Panther, il film di Ryan Coogler sta performando meglio di Thor: Love and Thunder (760 milioni di dollari) e il prossimo week-end raggiungerà i 700 milioni di dollari superando l’incasso globale di Fast and Furious 9. L’analista ed esperto del box-office Luiz Fernando, infatti, ritiene che il cinecomic potrebbe concludere la sua corsa al box-office globale tra gli 860 milioni e gli 890 milioni senza la Cina e la Russia.