Black Panther: Wakanda Forever, Michael B. Jordan ha nascosto il ritorno di Killmonger alla sua famiglia

Black Panther: Wakanda Forever, Michael B. Jordan ha tenuto nascosto il ritorno di Killmonger alla sua famiglia.

Il 9 novembre è uscito al cinema Black Panther: Wakanda Forever, il sequel del film vincitore di 3 premi Oscar nel 2018 che affronta il tema dell’improvvisa morte di Chadwick Boseman e porta avanti la storia di Shuri (Letitia Wright), ora alla guida del Regno del Wakanda, e degli altri personaggi introdotti nel primo capitolo.

Nel corso di un’intervista con Extra TV, Michael B. Jordan ha rotto il silenzio sull’apparizione di Erik Killmonger in Black Panther: Wakanda Forever, svelando di aver tenuto nascosto il suo ritorno nel film persino alla sua famiglia:

Ho dovuto mentire alla mia famiglia. Ho dovuto mentire a tutti… Ho dovuto tenerlo segreto. Quando hai a che fare con la Marvel e con tutte quelle cose, conosci la prassi. Devi solo negare, negare, negare, negare e negare fino alla fine, sì.”

L’attore ha ribadito l’assurdità della dinamica e la segretezza dei Marvel Studios in un’altra intervista con ET Online:

“Ho dovuto mentire alla mia intera famiglia. Vedi cosa mi costringe a fare la Marvel? Ho mentito alla mia famiglia, è assurdo.”