Black Panther: Wakanda Forever, Letitia Wright riflette sull’eredità di Chadwick Boseman: “Significava tutto per me.”

Il 9 novembre uscirà al cinema Black Panther: Wakanda Forever, il sequel del film vincitore di 3 premi Oscar nel 2018 che dovrà affrontare l’improvvisa morte del protagonista Chadwick Boseman e portare avanti la storia di Shuri (Letitia Wright), ora alla guida del Regno del Wakanda, e degli altri personaggi introdotti nel primo capitolo.

Nel corso di un’intervista con Entertainment Weekly, il cast e la crew di Black Panther: Wakanda Forever hanno parlato della difficoltà di girare il film senza Chadwick Boseman. In particolare, Letitia Wright, interprete di Shuri, ha spiegato che l’eredità dell’attore ha influenzato ogni elemento del film, dalla storia alle performance fino alle complicazioni della produzione:

“Lo accompagnavo sempre in ogni scena. Gli chiedevo sempre ‘Fratello, cosa ne pensi?’ e cercavo di mantenere una connessione spirituale. [Chadwick Boseman] significava tutto per me, ed è il motivo per il quale sono qui. Mi ha scelto affinché fossi sua sorella, quindi non avrei potuto intraprendere questo viaggio senza di lui.”