Black Panther: Wakanda Forever, il produttore ha stuzzicato sull’arrivo di Namor (Tenoch Huerta) in Wakanda.

Il 9 novembre uscirà al cinema Black Panther: Wakanda Forever, il sequel del film vincitore di 3 premi Oscar nel 2018 che dovrà affrontare l’improvvisa morte del protagonista Chadwick Boseman e portare avanti la storia di Shuri (Letitia Wright), ora alla guida del Regno del Wakanda, e degli altri personaggi introdotti nel primo capitolo.

Nel corso di un’intervista promozionale con Empire Magazine, il produttore esecutivo Nate Moore ha parlato del ruolo di Namor in Black Panther: Wakanda Forever, stuzzicando sulla proposta che il sovrano del Regno di Talocan farà ai Wakandiani nel film:

“Namor andrà in Wakanda con una proposta che i Wakandiani dovranno accettare o soffrirne le conseguenze.”

In seguito Tenoch Huerta ha confermato che l’attacco del Sub-Mariner è legato alla decisione presa da T’Challa (Chadwick Boseman) nel finale del primo Black Panther di svelare la vera natura del Wakanda al resto del mondo:

Quella decisione mette a rischio Talocan. E la popolazione di Talocan deve passare all’azione per proteggere sé stessa.”