Black Panther: Wakanda Forever, il combattimento tra Shuri e Namor è stato ideato con le action figure

Black Panther: Wakanda Forever, il combattimento tra Shuri e Namor nel terzo atto è stato ideato con le action figure.

Il 9 novembre è uscito al cinema Black Panther: Wakanda Forever, il sequel del film vincitore di 3 premi Oscar nel 2018 che affronta il tema dell’improvvisa morte di Chadwick Boseman e porta avanti la storia di Shuri (Letitia Wright), ora alla guida del Regno del Wakanda, e degli altri personaggi introdotti nel primo capitolo.

Durante un’intervista con SYFY Wire, Michael P. Shawver, montatore di Black Panther: Wakanda Forever, ha parlato del suo lavoro sul film, svelando alcuni retroscena sul processo di realizzazione. In particolare, Shawver ha svelato che il combattimento tra Shuri, Namor (Tenoch Huerta) e Ironheart (Dominique Thorne) nel terzo atto è stato ideato con le action figure:

Quando creiamo queste scene d’azione, giochiamo con le action figure. Avevo quella di Riri, quella di Namor e quella di Shuri. E dissi ‘Ok, beh, e se saltassero in questo modo?’ e Ryan [Coogler] rispose ‘No, no… e se facesse questa cosa?’. Quindi in sostanza siamo delle persone adulte che giocano con i giocattoli e che leggono fumetti. Poterlo fare in un mondo super-stressante e pieno di scadenze rende il processo più allegro.”

Per quanto riguarda lo stile di combattimento di Shuri, Hanzhi Tanto, supervisore dei VFX presso Digital Domain, ha spiegato:

È sicuramente un movimento più fluido e un po’ più felino, soprattutto nel modo in cui salta e fa’ alcune coreografie. Non è pesante e intenso come penso avremmo fatto se fosse stato T’Challa.”