Black Panther: Wakanda Forever, Danny Sapani ha stuzzicato brevemente sul film di Ryan Coogler: “Resterete tutti a bocca aperta.”

In occasione del Disney Investor Day il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha fornito qualche dettaglio sullo sviluppo del sequel di Black Panther (2018), confermando ufficialmente che T’Challa non sarà interpretato da un nuovo attore per rispetto nei confronti del compianto Chadwick Boseman e che la pellicola – intitolata Black Panther: Wakanda Forever – esplorerà il mondo e i personaggi del Wakanda introdotti nel primo film.

Lo scorso agosto le riprese del cinecomic sono state interrotte per permettere a Letitia Wright, interprete di Shuri, di riprendersi completamente dall’infortunio avvenuto qualche mese fa che, a quanto pare, era più grave del previsto. Dopo l’incidente, Wright si è spostata a Londra, dove ha seguito una lunga fisioterapia mentre la produzione è continuata senza di lei. Il regista Ryan Coogler, secondo i report, ha girato tutto il materiale possibile che non coinvolgesse il personaggio ma, a causa della difficoltà di andare avanti senza che l’attrice fosse presente fisicamente sul set, i Marvel Studios hanno deciso di organizzare un nuovo piano di riprese, che sarebbero dovute ripartire a metà gennaio. In quel periodo, tuttavia, la produzione del film è stata nuovamente rinviata a causa della diffusione della Variante Omicron del COVID-19 e alcuni membri del cast e della crew – tra cui Lupita Nyong’o (Nakia) – sono risultati positivi al coronavirus. Anche se non è chiaro se l’uscita del film sarà rinviata, ora le riprese si sono spostate in Porto Rico.

Nel corso di un’intervista con ET Online rilasciata durante la première della serie Halo, Danny Sapani, interprete di M’Kathu nel Marvel Cinematic Universe, ha discusso del suo ritorno in Black Panther: Wakanda Forever. Quando gli è stato chiesto come sia stato tornare sul set nonostante la scomparsa di Chadwick Boseman, l’attore ha elogiato il lavoro di Ryan Coogler e dei Marvel Studios:

Oh, semplicemente fantastico. Sai, Ryan [Coogler], il cast e il team della Marvel sono stati fantastici. Siamo stati molto fortunati ad avere un’atmosfera così familiare. Ovviamente, senza Chad è molto diverso. Ma continueremo a sventolare quella bandiera, proveremo ancora a raccontare quella storia perché è una storia incredibile e un film incredibile.”

Quando gli è stato chiesto se condivida l’opinione di Angela Bassett secondo cui Black Panther: Wakanda Foreversupererà il primo film“, Sapani ha ammesso:

“Beh, non penso che si possano paragonare, se devo essere onesto con te. Penso che continueremo a raccontare la storia e onoreremo quell’uomo fantastico. Tutte le persone coinvolte con quel progetto hanno molto a cuore la cosa. Si è creato una vera sensazione di famiglia, di compagnia. Quindi immagino che sarà un grande successo e farà restare tutti a bocca aperta come fece il primo film.”

Ricordiamo che Black Panther: Wakanda Forever, scritto e diretto da Ryan Coogler (Creed), è previsto per l’11 novembre 2022 e vedrà nel cast Letitia Wright (Shuri), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Winston Duke (M’Baku), Angela Bassett (Ramonda), Florence Kasumba (Ayo), Michaela Coel (Aneka), Martin Freeman (Everett K. Ross), Dominique Thorne (Riri Williams), Tenoch Huerta (Namor) e Mabel Cadena (Namora).

Black Panther: Wakanda Forever

SINOSSI
Black Panther: Wakanda Forever dei Marvel Studios continuerà ad esplorare l’ineguagliabile mondo del Wakanda e la ricca e variegata cerchia di personaggi introdotti nel primo film. Scritto e diretto da Ryan Coogler, regista di Black Panther, il film sarà rilasciato l’8 luglio 2022.

Fonte