I Marvel Studios vincono il loro primo Grammy Awards grazie a Black Panther.

Oltre ai BAFTA Awards, questa notte si è tenuta la 61esima edizione dei Grammy Awards, dove ha partecipato anche Black Panther di Ryan Coogler, sia per la colonna sonora che per l’album Black Panther: The Album, una compilation curata e prodotta da Kendrick Lamar.

Di 8 nomination totali, il film ha vinto 2 premi, che segnano il primo Grammy Awards vinto da una proprietà legata alla Marvel.

Lo score di Ludwig Göransson ha vinto il premio come Miglior Colonna Sonora per media visivi (Best Score Soundtrack Album for Visual Media). Il lavoro del compositore ha già trionfato ai Golden Globe ed ai Critics Choice Awards, oltre ad esser in nomination agli Oscar per la categoria “Miglior Colonna Sonora originale”.

Black Panther: The Album, la compilation uscita in concomitanza con il film curata da Kendrick Lamar è stata nominata per 7 premi totali, ma ne ha vinto soltanto uno: “Miglior performance Rap” grazie al brano “Kings Dead” di Jay Rock, Kendrick Lamar, Future e James Blake.

Fonte