Black Panther si aggiudica ben 3 premi ai Critics’ Choice Awards di questa notte.

In attesa della 91esima edizione degli Oscar del 24 febbraio, questa notte si sono tenuti i Critics’ Choice Awards, premi vengono assegnati da circa 250 membri della Broadcast Film Critics Association (BFCA), critici cinematografici appartenenti alle principali testate statunitensi.

Oltre Spider-Man: Un Nuovo Universo, che ha vinto il premio come miglior film d’animazione dell’anno, c’è un altro cinecomic che ha trionfato: Black Panther di Ryan Coogler, che ha vinto in 3 diverse categorie:

  • Migliori scenografie (Hannah Beachler e Jay Hart).
  • Migliori costumi (Ruth E. Carter)
  • Migliori effetti speciali.

Insomma, complimenti ai Marvel Studios ed ai vari membri della crew, che hanno lavorato duramente per mesi e mesi in questo progetto. Basti pensare alla costumista Ruth E. Carter che, attingendo a piene mani dai fumetti e dalle varie tribù africane, ha realizzato più di 700 costumi ed abiti a dir poco stupefacenti: dalle bellissime armatura delle Dora Milaje ispirate alle tribù dei Turkana e dei Masaii fino agli abiti di Ramonda (Angela Basett) che uniscono tradizione africana e futurismo, il lavoro della Carter è a dir poco unico, ricercato e mai banale, che dona un’identità precisa al popolo di Wakanda.