I fan del Marvel Cinematic Universe hanno chiesto il licenziamento di Letitia Wright da Black Panther 2 per la sua posizione sui vaccini.

Nonostante i Marvel Studios non abbiano ancora comunicato ufficialmente come intendono procedere nello sviluppo della storia di Black Panther 2 in seguito alla tragica e inaspettata scomparsa di Chadwick Boseman, lo scorso mese l’autorevole The Hollywood Reporter ha rivelato che le riprese del sequel diretto da Ryan Coogler inizieranno a luglio del 2021 con un’uscita in sala fissata per il 6 maggio 2022.

Negli ultimi mesi molti fan della Casa delle Idee hanno ipotizzato che Shuri, la sorellina di T’Challa e principessa del Wakanda interpretata da Letitia Wright nel MCU, erediterà il titolo della Pantera Nera ma, a quanto pare, in queste ore il potenziale nuovo volto del franchise è stato pesantemente criticato sui social per la sua controversa posizione antivaccinista.

Nella giornata di ieri, infatti, Letitia Wright ha condiviso su Twitter un video intitolato “Covid-19 Vaccine: Should We Take It?” (Vaccino per il Covid-19: Dovremmo farlo?) in cui il profeta e autore cristiano Tomi Arayomi mette in discussione la sicurezza dei vaccini per il coronavirus. Dopo essersi interrogata sull’efficacia di uno degli ingredienti presenti in uno dei vari vaccini, il componente chimico Luciferasi, tuttavia, l’attrice britannica è stata immediatamente aggredita dai suoi follower e accusata di aver sfruttato la sua popolarità per veicolare fake news in un momento delicato come quello che stiamo vivendo:

Letitia Wright

Non è mia intenzione far arrabbiare nessuno. Non sto nemmeno dicendo che non lo farò. Sono solo preoccupata per ciò che c’è dentro. Non sarebbe meglio chiederlo prima?”

“Se non ti conformi all’opinione pubblica ma ti fai delle domande e pensi con la tua testa… vieni cancellato.”

https://twitter.com/letitiawright/status/1334683767659782150?s=20

In poco tempo i fan hanno chiesto il licenziamento e l’allontanamento dell’attrice dal sequel di Black Panther in maniera analoga a quanto successo di recente a Gina Carano. A distanza di qualche ora, inoltre, un utente ha ricondiviso il video sul profilo Twitter di Don Cheadle, interprete di James “Rhodey” Rhodes a.k.a. War Machine nel Marvel Cinematic Universe, e chiesto l’opinione dell’attore sui contenuti complottisti e persino transfobici del filmato e sulle considerazioni della Wright:

“Gesù… ho dato un’occhiata. Immondizia bollente. Ogni volta che mi fermavo e ascoltavo, lui e ogni cosa che stava dicendo sembrava folle e fo****a. Non difenderei mai qualcuno che pubblica una cosa del genere.”

Nel cast di Black Panther 2 sono confermati Letitia Wright (Shuri), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Winston Duke (M’Baku) e Angela Bassett (Ramonda) mentre Tenoch Huerta (Narcos: Mexico) è attualmente in trattative per interpretare uno degli antagonisti della pellicola. Al momento non sappiamo ancora quale sarà il futuro del franchise senza Chadwick Boseman ma, come confermato dal vicepresidente esecutivo dei Marvel Studios Victoria Alonso, l’attore non verrà “resuscitato” tramite la CGI.

Letitia Wright

SINOSSI
Dopo gli avvenimenti di Captain America: Civil War, Re T’Challa torna a casa, nella nascosta e tecnologicamente avanzata nazione africana del Wakanda come nuovo leader del suo paese. Tuttavia, T’Challa presto scopre che il trono è conteso da fazioni createsi all’interno del suo stesso paese. Quando due nemici si alleano per distruggere il Wakanda, l’eroe noto come Black Panther deve collaborare con l’agente della C.I.A. Everett K. Ross e con i membri delle Dora Milaje, le forze speciali Wakandiane, per impedire che il Wakanda venga trascinato in una nuova guerra mondiale.

Fonte