Chadwick Boseman, il futuro Black Panther, commenta questo momento della sua carriera:

«Un sacco di gente si è congratulata con me, anche persone che non conoscevo. ma sono voluto andare via per un po’, isolarmi per tornare con i piedi per Terra».

Il film su T’Challa, terra di Pantera Nera,  è uno delle pellicole che faranno parte della fase 3 Marvel annunciati, fase completata anche dall’ annuncio di Captain Marvel ( prima eroina dei Marvel Studios ad avere una sua pellicola) e gli Inumani.  Cosa ci si debba aspettare da questo film ancora non ne abbiamo un idea, anche se da quando è stato annunciato non si fa che parlarne, tuttavia dopo che Robert Downey Jr. ha detto la sua il microfono è passato a Boseman, che ci viene a rivelare qualche dettaglio particolare che ci lascia intendere che la Marvel anche per questo cinecomic segue un piano ben preciso:

«È qualcosa che non è mai stato fatto sinora, o almeno non è mai stato fatto in questo modo. Non bisogna dimenticare il lavoro di Wesley Snipes prima (Blade, ndr) e di Anthony Mackie poi (Falcon in Captain America: The Winter Soldier, ndr), ma Black Panther sarà diverso, unico per come Marvel lo presenterà».