Il direttore della fotografia Rachel Morrison rischia di non lavorare al sequel di Black Panther a causa dell’emergenza coronavirus.

In occasione del D23 Expo, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha annunciato ufficialmente Black Panther 2, sequel del campione d’incassi diretto da Ryan Coogler e vincitore di tre premi Oscar la cui data di uscita nelle sale cinematografiche di tutto il mondo è prevista attualmente per il 6 maggio 2022.

Durante una recente intervista con The Playlist, il direttore della fotografia Rachel Morrison, candidata agli Oscar per Mudbound e nota per il suo lavoro su Prossima fermata Fruitvale Station dello stesso Ryan Coogler, ha spiegato che difficilmente potrà prendere parte alla crew del cinecomic dei Marvel Studios essendo impegnata con le riprese del biopic sportivo Flint Strong scritto da Barry Jenkins che segnerà il suo esordio alla regia:

“Avrei dovuto consegnare il mio film, e qualche mese dopo sarei andata sul set di Black Panther 2. Ora potrebbe esserci qualche problema di sovrapposizione. Io e Ryan parliamo regolarmente. Mi ha chiamata per dirmi di aver fatto un sogno qualche mese fa in cui le riprese erano iniziate da tre settimane e improvvisamente arriva sul set un altro direttore della fotografia con una telecamera in mano, al punto da fargli esclamare ‘Non è la mia direttrice della fotografia. Dove c***o è Rachel?‘”

Come spiegato da Morrison, il suo coinvolgimento nella lavorazione della pellicola dipenderà dall’andamento dell’emergenza coronavirus e dal potenziale rinvio del suo film:

“Se tornassimo a girare [Flint Strong] a settembre, penso che potremmo riuscirci ma ora è arrivato il momento della verità per tutti e anch’io dovrò capire se il mio film verrà spostato a gennaio e se non sarò in grado di tornare per Black Panther, il che è devastante per me. Se non dovessimo tornare sul set a gennaio e il nostro film dovesse essere rinviato all’autunno del prossimo anno, forse potrei lavorare a Black Panther.”

Il cast di Black Panther include Chadwick Boseman (T’Challa/Black Panther), Michael B. Jordan (Erik “Killmonger” Stevens), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Martin Freeman (Everett K. Ross), Daniel Kaluuya (W’Kabi), Letitia Wright (Shuri), Winston Duke (M’Baku), Angela Bassett (Ramonda), Forest Whitaker (Zuri) e Andy Serkis (Ulysses Klaue).

Black Panther Rachel Morrison

SINOSSI
Dopo gli avvenimenti di Captain America: Civil War, Re T’Challa torna a casa, nella nascosta e tecnologicamente avanzata nazione africana del Wakanda come nuovo leader del suo paese. Tuttavia, T’Challa presto scopre che il trono è conteso da fazioni createsi all’interno del suo stesso paese. Quando due nemici si alleano per distruggere il Wakanda, l’eroe noto come Black Panther deve collaborare con l’agente della C.I.A. Everett K. Ross e con i membri delle Dora Milaje, le forze speciali Wakandiane, per impedire che il Wakanda venga trascinato in una nuova guerra mondiale.

Fonte