Black Panther: Wakanda Forever, i Marvel Studios avevano pensato a varie alternative per il ruolo della Pantera Nera, ecco quali.

Il 9 novembre è uscito al cinema Black Panther: Wakanda Forever, il sequel del film vincitore di 3 premi Oscar nel 2018 che affronta il tema dell’improvvisa morte di Chadwick Boseman e porta avanti la storia di Shuri (Letitia Wright), ora alla guida del Regno del Wakanda, e degli altri personaggi introdotti nel primo capitolo.

Nel corso di un’intervista con Rolling Stone, Joe Robert Cole, co-sceneggiatore di Black Panther: Wakanda Forever, ha parlato a ruota libera del suo lavoro sul film, svelando quali altri personaggi del Marvel Cinematic Universe sarebbero potuti diventare Black Panther al posto di Shuri. In particolare, lo sceneggiatore ha spiegato che i Marvel Studios hanno valutato la possibilità di dare il titolo della Pantera Nera a M’Baku (Winston Duke) e a Nakia (Lupita Nyong’o) durante le varie discussioni creative:

Cole:Abbiamo proposto molto idee cercando di estrapolare la direzione in cui potesse andare la storia e capire quale fosse la scelta più impattante… qual è il viaggio migliore? Dove si va dopo il film per quanto riguarda quei personaggi? M’Baku sicuramente è stato preso in considerazione per un po’. Penso che tu abbia ragione perché nei fumetti Shuri è Black Panther, quindi c’è una sorta di organicità naturale dietro al fatto che sia lei a diventare la Pantera Nera. E per questo si considerano molte idee, e vuoi prendere la decisione migliore e fare la cosa migliore per la storia.”

RS: “Anche Nakia sarebbe stata fantastica [come Pantera Nera].”

Cole: “Quello è stato preso in considerazione! Il suo nome è stato proposto sicuramente.”