Online un nuovo rumor sulla trama di Black Adam, film in fase di sviluppo ormai da anni con Dwayne “The Rock” Johnson nei panni del protagonista.

Inizialmente l’esordio di Dwayne “The Rock” Johnson nei panni di Black Adam era previsto nel film su Shazam, ma successivamente è stato annunciato un intero film dedicato al personaggio, che verrà scritto da Adam Sztykiel, ingaggiato a novembre del 2017.

Al momento non ci sono dettagli ufficiali in merito alla data d’uscita, ma sembra che le riprese potrebbero iniziare ad inizio del prossimo anno. Nel frattempo la sceneggiatura è stata ultimata lo scorso mese e stando a quanto spiegato da The GWW, sarà ispirata principalmente alla miniserie Black Adam: The Dark Age del 2007, scritta da Peter Tomasi ed illustrata da Doug Mahnke.

Questa miniserie in 6 numeri mostra Black Adam che, dopo aver perso i suoi poteri per mano degli dei, inizia un viaggio per cercare di ripristinarli, provando al tempo stesso a riportare sua moglie Isis in vita. Questo percorso lo porterà a combattere contro la Justice Society of America e soprattutto Hawkman, che sarà il villain principale del film.

La possibile descrizione della trama si ricollega ad un altro rumor lanciato da That Hashtag Show, ad inizio mese, secondo cui il film potrebbe includere Hawkman, Stargirl ed Atom Smasher.

Al momento non ci sono conferme ufficiali in merito, pertanto vi invitiamo a prendere la notizia principalmente come un rumor.

Di seguito la sinossi ufficiale dell’albo in questione:

Alla fine dei Nuovi 52, Black Adam è rimasto senza poteri, trasformato in un semplice mortale e tenuto prigioniero come il più pericoloso criminale della Terra. Il cuore di Adam è preda di un terribile dolore a causa della morte della sua amata Isis, l’unica persona capace di mitigare la sua furia guerriera e trasformarlo in un capo di stato generoso e idealista. Ma tutto questo fa ormai parte del passato e Adam è alla disperata ricerca di un modo per ritornare quello che era un tempo… riportando in vita la sua defunta sposa. Lo sceneggiatore Peter Tornasi e il disegnatore Doug Mahnke ci mostreranno però che il suo compito sarà tutt’altro che facile. Se non addirittura impossibile.

Fonte