Benedict Wong ha criticato i troll che hanno insultato Xochitl Gomez per Doctor Strange 2: “Dovrebbero vergognarsi profondamente.”

Questo mercoledì è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vedr il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Negli ultimi giorni, è stato reso noto che il film sarà vietato in paesi come Egitto, Qatar, Kuwait e Arabia Saudita per via della presenza di America Chavez, il personaggio interpretato da Xochitl Gomez che sarà apertamente omosessuale proprio come nei fumetti. Negli Stati arabi del Golfo Persico, infatti, l’omosessualità è considerata illegale e, di conseguenza, i prodotti audiovisivi che includono riferimenti espliciti alla comunità LGBTQ+ sono spesso oggetto di censura. In seguito a questa notizia, Gomez è stata bombardata di insulti e attacchi personali su Instagram da parte di alcuni utenti che sono arrivati persino ad incolparla per la mancata uscita del film nel loro paese.

Nel corso di un’intervista promozionale con Asia One (via Variety), Xochitl Gomez ha commentato questo grave episodio, discutendo dell’importanza della rappresentazione sul grande schermo e elogiando la decisione dei Marvel Studios e della Disney di non censurare il film in quei territori:

È una cosa molto importante che America sia in questo film. È importantissima. E sono molto felice che la Marvel sia rimasta fedele alla sua scelta e abbia deciso di mantenere quella scena. Ed è piuttosto folle che io sia la persona che interpreta America. Anche se, sì il mio nome potrebbe essere stato circondato dall’odio e roba del genere ma è ok.

Nel momento in cui Benedict Wong (interprete di Wong) ha sentito parlare per la prima volta dei commenti di odio ricevuti sui social da Gomez, tuttavia, l’attore ha interrotto la collega esprimendo il suo profondo disappunto per tutte le persone che hanno osato insultarla:

Non è ok. Non è ok. Dobbiamo capire tutti che… Ha fatto l’audizione a 13 anni e si è unita al cast a 14 anni. È una delle attrici più giovani che siano entrate nell’MCU in un film di questa grandezza. Sai, è solo una giovane ragazza che interpreta il suo ruolo e esprimo solo elogi per questo.”

C’è un vero livello di vergogna per tutti quei troll che hanno paura di mettere la propria faccia, dovrebbero provare una profonda vergogna per quello che stanno facendo. Fate i bravi. Apprezzate quello che stiamo rappresentando. È triste che i fan di quel paese non avranno modo di vedere il film. Ma tutto quello che stiamo facendo è irradiare la rappresentazione, dare voce a chi non ha voce. E questo è tutto quello che possiamo fare… rappresentare le persone affinché possano essere viste.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), arriverà al cinema il 4 maggio 2022 e vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Benedict Wong Xochitl Gomez

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte