Il regista Zack Snyder commenta alcuni momenti chiave di Batman v Superman: Dawn of Justice.

Ieri il regista Zack Snyder ha partecipato al “Watch Party” della Ultimate Cut di Batman v Superman organizzato da Comicbook.com, in cui ha parlato del film e di diverse sequenze, tra cui quelle che ovviamente hanno fatto discutere maggiormente i fan.

Parlando della sequenza su “Martha“, evento che ha messo fine il conflitto tra i due eroi dopo che Clark esclama il nome di sua madre, il regista ha parlato del suo significato, spiegando:

Questo racchiude tutto il concetto del marchiare i criminali. Batman aveva perso la bussola morale. La nostra idea era quella di creare questo arco narrativo per farlo scontrare con l’umanità di Superman e ritrovarsi nuovamente. Siamo tutti umani e siamo tutti connessi su quel livello.

Le nostre madri hanno lo stesso nome. Questo è un aspetto fondamentale, entrambi abbiamo una madre, quindi siamo tutti e due umani. Anche se viene da un altro pianeta, la connessione con l’umanità di Superman è così chiara che anche Batman è in grado di rigenerarsi.

Parlando della sequenza onirica presente nel film – ribattezzata Knightmare – che mostra il Cavaliere Oscuro che si scontra con un malvagio Superman in una realtà dove la terra è stata conquistata da Darkseid, il regista ha spiegato:

Probabilmente per lui è noioso attendere la decriptazione, quindi si addormenta. Oppure è merito di Flash che utilizza il Tapis roulant cosmico e crea una sorta di spaccatura in cui Batman vede il futuro. Qui c’ un convoglio che torna da una missione, quindi vediamo un enorme simbolo dell’Omega sulla Terra, ovvero il simbolo di Darkseid. Batman sta provando a difendere ciò che appartiene al genere umano, la Bat-Caverna è stata trasformata nel quartier generale della resistenza. Hanno rubato quella che pensavano essere Kryptonite dalla LexCorp, ma ovviamente è una trappola. Batman è la persona che Superman sta cercando di più al mondo.

Non tutta l’umanità è stata trasformata in Parademoni, alcuni si sono infiltrati nella resistenza umana sulla Terra. Superman serve Darkseid grazie all’Equazione dell’Anti-Vita e sta cercando Batman, che incolpa per la morte di Lois Lane in questo mondo alternativo.

Parlando del Cavaliere Oscuro e della scena in cui investe diversi scagnozzi in un inseguimento con la Batmobile, il regista scherzando ha spiegato:

Questo è un esempio dell’armamento della Batmobile e delle sue armi. Sono sicuro che loro stiano bene. Non sono morti. Questi ragazzi qui in macchina stanno bene al 100%. 

Una delle cose belle di questa scena è che quando l’abbiamo girata per la prima volta, la macchina che viene colpita è atterrata perfettamente sul container. E’ stata una coincidenza folle, è rimasta sopra al container senza sprofondare. Quindi abbiamo dovuto girarla di nuovo, ma indebolendo il container in modo tale da distruggerlo con il peso della macchina.

Fonte1 – Fonte 2