Zack Snyder e Chris Terrio hanno spiegato che il titolo Batman v Superman è stato scelto dalla Warner, dato che loro avevano altre idee.

Durante l’evento online Justice Con, Zack Snyder e lo sceneggiatore Chris Terrio hanno rivelato alcuni dei titoli preliminari che avevano preso in considerazione per Batman v Superman: Dawn of Justice.

Come ammesso dallo stesso Terrio, il titolo finale è stato scelto dalla Warner Bros., ma il team creativo aveva altre idee in mente:

Ricordo alcune discussioni che ho avuto con lo studio, Batman v Superman: Dawn of Justice era l’unico titolo he piaceva alla notte. L’intera idea del “V” al posto del “Versus” è nata proprio per via di queste discussioni. Io ho proposto “ragazzi, potremmo fare qualcosa tipo il Figlio del Sole ed il Cavaliere della Notte, oppure qualcos’altro di leggermente più poetico? Ma loro hanno risposto in modo negativo.

“Il Figlio del Sole ed il Cavaliere della Notte” avrebbe seguito il modello di Man of Steel: una chiara allusione al protagonista principale (in questo caso ai protagonisti) senza però menzionarlo direttamente nel titolo.

Chris Terrio invece optava per qualcosa di differente, come “Batman and Superman” oppure “Batman / Superman”, oppure dei riferimenti palesi alla Justice League:

Ad un certo punto, abbiamo pensato di intitolarlo “Justice League: [Sottotitolo]” per suggerire che avrebbe iniziato ad introdurre la Justice League, anche se poi nel film non sembra. Avevamo in mente titoli come “Justice League: Foundations” o “Justice League: Rising”.

Voi cosa ne pensate? Avete apprezzato il titolo scelto dalla Warner (che non è stato apprezzato da tutti, ma che racchiude bene lo scontro tra i due protagonisti e l’ascesa della Justice League), oppure preferite quelli proposti da Snyder e Terrio?

Fonte