Il regista dei film d’animazione della DC difende la controversa scena.

Tra le tante critiche che ha subito Batman v Superman: Dawn of Justice, c’è sicuramente quella della scena su “Martha“, evento che ha messo fine il conflitto tra i due eroi con un singolo nome.

Secondo Jay Oliva, regista dell’universo animato DC, quella scena è stata invece geniale:

La scena di Martha scatena in Bruce il suo disturbo post traumatico da stress per tutta la carriera e la vita, quindi non c’è bisogno di una spiegazione per questa reazione. E’ stata l’ultima parola che Thomas [Wayne] ha detto al figlio. Penso sia chiaro. Ma io non cosa ne so di Batman 🙂

Successivamente Oliva ha aggiunto:

Dimenticatevi di tutti i preconcetti di quello che Batman conosce e non conosce. Superman è un alieno e Bruce lo vede come una minaccia. La rivelazione di Martha lo umanizza [agli occhi di Bruce] che esce dalla sua sete di sangue.